Farmaci, l’ultima moda degli adolescenti

La salute degli adolescenti è messa a serio rischio dall’ultima pericolosa moda: l'abuso di lassativi per dimagrire e farmaci anabolizzanti per gonfiare i muscoli

Non solo l’alcol e le droghe più o meno tradizionali. Anche l’uso di farmaci, o meglio, il loro abuso fa ormai pericolosamente parte delle abitudini degli adolescenti che mettono così in serio pericolo la propria salute. Sempre più spesso, infatti, i nostri ragazzi ricorrono per esempio ai lassativi per perdere peso e ai farmaci anabolizzanti per gonfiare i muscoli. È quanto sostiene uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Pediatrics.

Analizzati 13.000 giovani

La ricerca ha preso in considerazione un campione di 13.000 adolescenti, arruolandoli quando avevano un’età compresa tra i 9 e i 14 anni. Monitorandone i comportamenti nel tempo, le ragazze hanno mostrato di ricorrere spesso ai farmaci lassativi nell’intento di dimagrire e più del 12% dei maschi ha confessato di usare integratori specifici per gonfiare i muscoli.

Modelli negativi

Ma perché gli adolescenti mettono in pericolo la propria salute adottando stili di vita così a rischio? Innanzitutto, per il vano tentativo di migliorarsi, assomigliando esteticamente ai modelli proposti dalla società. Dunque, tutto ciò che è vita interiore, passione e creatività diventa secondario rispetto a una forma fisica sognata e invidiata. E, soprattutto, raggiunta in fretta e con pochi sacrifici. Inoltre, i modelli presi a esempio sono irrealistici e non tengono conto della costituzione individuale e delle varie peculiarità fisiche, ma non solo. Infatti, tutta la parte emotiva e psicologica resta in secondo piano e diventa preda di un affanno estetico molto pericoloso.

 

 

 
 
 

In breve

IMPORTANTI LE SANE ABITUDINI

Educazione a costruirsi una solida vita interiore, alimentazione  equilibrata e tanto sport sono i presupposti per un’adolescenza sana. Allontanare i ragazzi dall’estremizzazione della fisicità è un compito arduo ma possibile, favorendone la socializzazione e invitandoli a coltivare passioni e interessi.