Texite: la nuova malattia dei ragazzi

Sono sempre più numerosi i ragazzi che soffrono di texite, ossia da artrite da messaggini. I sintomi sono gli stessi degli anziani, ma dovuti all'uso spasmodico di chat

Una nuova malattia colpisce i più giovani con tutti i sintomi che riguardano gli anziani. Si tratta della texite, tipica di chi usa spasmodicamente e quotidianamente le chat.

Come si manifesta

La texite, un pratica una forma di artrite, si manifesta con un dolore non violento ma persistente, accompagnato da  rigonfiamenti vicino alle falangi, soprattutto circoscritti alla zona del mignolo.

Un’altra emergenza per gli adolescenti

L’artrite da messaggini non va mai sottovalutata perché si tratta di una malattia che, fino a non molto tempo fa, colpiva soprattutto pazienti anziani ma che ora, a causa del continuo uso di tablet e smartphone, coinvolge anche ragazzi molto giovani e in fase di crescita. 

Colpiti anche i 40enni

A essere più colpiti dalla textite sono, dunque, i soggetti più giovani, ma anche i 40enni. L’artrite causata dall’uso di chat e delle tastiere dei dispositivi tecnologici richiede specifiche terapie riabilitative per le giunture compromesse e per i dolori alle dita. Terapia che, fino a non molto tempo fa, era raramente utilizzata e, comunque, era appannaggio dei soggetti più anziani.

Il parere degli ortopedici

Gli esperti avvertono che la textite interesserà soggetti sempre più giovani, provocando essenzialmente due tipi di danni: un sovraccarico a livello dei tendini e un ulteriore sovraccarico che interessa le articolazioni carpo-metacarpali.

 

 

 
 
 

In breve

SBAGLIATO SOTTOVALUTARE E TRASCURARE LA TEXITE

L’artrite da messaggini va arginata e prevenuta perché non provoca soltanto danni immediati, che si manifestano con algìe e fastidi. Questa patologia, infatti, predispone in tutto e per tutto anche all’osteoartrite.

 

Vinci Berlino con Essence