Clicky

Calcolo data parto

Vuoi dimagrire dopo il parto? Guarda l’orologio!

Come calcolare la data del parto

Conoscere la data del parto fin da quando si rimane incinte non è difficile. Basta fare un piccolo calcolo matematico oppure affidarsi al calcolatore elettronico

Sapere fin da subito in quale giorno nascerà il proprio bambino è un desiderio naturale di tutte le future mamme. Calcolarlo comunque è abbastanza semplice. Basta ricordare la data di inizio dell’ultima mestruazione e, a partire dalla stessa, calcolare 40 settimane, cioè la durata media della gravidanza. Si tratta di una data indicativa, ma ovviamente non è detto che il bambino la rispetti. Potrebbe anticiparla o posticiparla. 

Calcolo periodo fertile
Il calendario della nascita

Per semplificare il calcolo si può consultare la tabella allegata. Al calendario di ogni mese dell’anno (riga blu) corrisponde un calendario della possibile data del parto oscillante fra due mesi (riga rosa/azzurra). Basta individuare nella riga del mese interessato la data del primo giorno dell’ultima mestruazione e poi scendere in verticale nella riga inferiore: la casella corrispondente indicherà la data presunta del parto. Naturalmente va sempre considerato un possibile scarto di 15 giorni di anticipo o di ritardo.  

calcolare nascita