Parto

Quando la gravidanza volge al termine, ogni futura mamma pensa al parto con misto di gioia e di timore. La gioia di poter stringere finalmente fra le braccia il proprio bambino e insieme la paura di non farcela, di soffrire o di andare incontro a qualcosa di spiacevole o indesiderato. Per vincere questa sensazione di dubbio e di impotenza e sentirsi più forti e sicure è consigliabile informarsi su ogni aspetto del parto: conoscere a fondo ciò che fa paura è un passo fondamentale per affrontarlo nel modo migliore. Ecco allora tutto quello che c’è da sapere, dai corsi preparto agli esercizi da fare da sole, dal parto naturale al cesareo, dal travaglio alle fasi della nascita fino ai vari tipi di analgesia o anestesia disponibili.
LA PREPARAZIONE http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2014/11/corso-preparto-640x320.jpg
Corsi prepartoPer arrivare serene e tonificate al “grande giorno” è molto utile frequentare un corso specifici per le gestanti, che aiutano la futura mamma sia ad allenare il fisico sia a trovare il giusto equilibrio psicologico » RespirazioneL’insegnamento dei metodi della respirazione corretta è uno dei capisaldi del corso preparto: in pratica, alle future mamme viene insegnato come si fa a respirare bene durante il travaglio e il parto. Ecco perché »
ESERCIZI A CASA http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2015/01/mhp-196-es-a-casa.png http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2015/01/mhp-196-da-sole1.png http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2015/01/mhp-196-con-lui1.pnghttp://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2015/01/mhp-196-per-il-perineo2.png
I TIPI DI PARTO http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2015/01/mhp-196-naturale1.png http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2015/01/mhp-196-alternativo-acqua1.png http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2015/01/mhp-196-alternativo-ruota1.png http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2015/01/mhp-196-alternativo-sgabello1.png http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2015/01/mhp-196-alternativo-sedia1.png
http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2015/01/mhp-196-alternativo-stanza-familiare1.png http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2015/01/mhp-196-cesareo1.png http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2015/01/mhp-196-prematuro1.png http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2015/01/mhp-196-indotto-pilotato1.png
http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2015/01/domande-parto-ginecologo-640x480.jpgLe risposte ai dubbi sul partoCon l’avvicinarsi della nascita del bebè è normale che nella mente della donna insorgano alcune paure o la curiosità di sapere quello che succederà. Ecco le risposte agli interrogativi più comuni
DOVE PARTORIRE http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2015/01/mhp-196-ospedale2.png
È la scelta più frequente fra le mamme. In effetti, il parto in un ospedale pubblico comporta una serie di vantaggi e di tutele sia per la donna sia per il bebè
http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2015/01/mhp-196-clinica2.png
Perché alcune donne preferiscono la clinica privata all’ospedale? Ecco tutti gli aspetti positivi al momento del parto e anche dopo la nascita del bebè
http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2015/01/mhp-196-a-casa2.png
Anche se in Italia ormai i bambini nascono per lo più in ospedale da più di mezzo secolo, alcune donne preferiscono ancora rivivere il magico momento della nascita tra le mura domestiche, in un ambiente familiare e intimo.
http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2015/01/mhp-196-in-case-maternita2.png
Le Case di maternità sono delle strutture gestite da ostetriche che assomigliano a degli appartamenti, grazie all’arredamento accogliente e funzionale
Travagliohttp://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2012/05/nascita_segnali_travaglio_1-640x480.jpgManca una settimanaIl tappo muscoso ha lo scopo di proteggere il canale cervicale della cavità uterina da virus e batteri esterni.fase inizialeIn questa fase, in genere quella più lunga e meno intensa, il collo dell’utero si dilata parzialmente e si accorcia.Fase attivaIn genere, questa fase è più breve della prima e dura circa 5 ore al primo parto e 4 ore in quelli successivi.Fase di transizioneQuella di transizione è sicuramente la fase più faticosa e debilitante, in quanto le contrazioni si fanno sempre più frequenti NASCITA
http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2015/02/arrivo-ospedale-300x300.jpgL’arrivo in ospedale http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2014/03/cuorefeto-300x300.jpgCome si presenta il bebé
http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2013/06/misurare-le-contrazioni-300x283.jpgLe spinte http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2015/02/episiotomia-300x300.jpgL’episiotomia
http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2015/01/respirazione-300x300.pngLa respirazione http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2012/05/cordone2tris-300x300.jpgIl taglio del cordone
http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2015/02/secondamento-300x300.jpgIl secondamento http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2015/02/primo-contatto-300x300.jpgIl primo contatto col bimbo NO AL DOLORE http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2015/01/parto-no-dolore-640x320.jpg
Anestesia spinale Anestesia generale EpiduraleL’arrivo
POST PARTO
http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2015/01/post-parto-mamma.jpgCosa succede alla mamma http://static.bimbisaniebelli.it/wp-content/uploads/2015/01/post-parto-beb.jpgCosa succede al bebé Domande e Risposte
Parto pretermine: colpa (anche) dell’inquinamento

Parto pretermine: colpa (anche) dell’inquinamento

Un parto prematuro su 5 (il 18%) sarebbe collegato ai gas di scarico. Ecco perché  »

Cesareo: è sempre necessario?

Cesareo: è sempre necessario?

Il cesareo viene eseguito troppe volte in Italia senza che sia realmente necessario. Un motivo è la disinformazione delle future mamme. Uno studio dimostra che, se ben informate, le donne possono cambiare idea   »

Cordone ombelicale: ritardare il taglio previene l’anemia

Cordone ombelicale: ritardare il taglio previene l’anemia

Rimandare di qualche minuto il taglio del cordone ombelicale diminuirebbe il rischio di anemia nei bambini. Ecco perché  »

Parto cesareo: scoperte nuove conseguenze

Parto cesareo: scoperte nuove conseguenze

Il ricorso sempre più frequente al parto cesareo avrebbe portato alla nascita di neonati più grandi e all’aumento di donne con bacino stretto, innescando così una pericolosa spirale  »

Parto in casa, allarme dei neonatologi: può essere rischioso

Parto in casa, allarme dei neonatologi: può essere rischioso

In Italia continuano ad aumentare le donne che scelgono il parto in casa, ma la decisione non va presa alla leggera  »

Parto in casa: non per tutte

Parto in casa: non per tutte

Solo se sussistono determinate condizioni la donna può scegliere il parto in casa senza mettere a rischio la propria salute e la vita del bebè. Ecco quali   »

Travaglio in acqua ok, ma è meglio partorire all’asciutto

Travaglio in acqua ok, ma è meglio partorire all’asciutto

Se il travaglio in acqua comporta dei benefici, affrontare il parto nella vasca potrebbe far sorgere alcune complicazioni. Le nuove Linee guida  »

Epidurale: non modifica il travaglio

Epidurale: non modifica il travaglio

Chiarita una questione da tempo dibattuta: l'epidurale non modifica il travaglio, lo rende solo meno doloroso. Per questo va incentivata  »

Parto in casa per mille bebè all’anno in Italia

Parto in casa per mille bebè all’anno in Italia

Il parto in casa risponde al bisogno di alcune donne di avere un'assistenza al parto più intima e personalizzata e meno medicalizzata   »

Gemelli: quando farli nascere?

Gemelli: quando farli nascere?

In caso di gemelli le Linee guida suggeriscono un anticipo della nascita a 34-39 settimane, ma secondo un recente studio il termine ideale è a 37 settimane. Ecco perché  »

Cesareo: i bimbi rischiano l’obesità?

Cesareo: i bimbi rischiano l’obesità?

Il rischio di diventare obesi sarebbe maggiore del 15% nei bambini nati da parto cesareo e permane fino all’età adulta. Ecco perché  »

Morire di parto: tocca a oltre 300mila donne all’anno

Morire di parto: tocca a oltre 300mila donne all’anno

Sono inaccettabili i numeri relativi alle morti di parto, nonché quelli dei decessi dei bimbi. Gli esperti si interrogano sui perché e cercano soluzioni perché non sia più possibile morire di parto  »

Basta tacere: la campagna contro il parto troppo medicalizzato!

Basta tacere: la campagna contro il parto troppo medicalizzato!

Un parto medicalizzato con "violenza ostetrica" può causare molti danni, anche permanenti, come l’incontinenza urinaria o la depressione. Dalle donne che l’hanno subito, una campagna e un organismo per limitare il più possibile questa pratica  »

Centri nascita: parto più intimo

Centri nascita: parto più intimo

Prevedere una diffusione maggiore a livello nazionale dei centri nascita garantirebbe un parto sicuro e meno traumatico, riducendo inoltre il numero di cesarei  »

Parto in acqua declassato? Pochi benefici

Parto in acqua declassato? Pochi benefici

Il parto in acqua, tanto amato dalle future mamme, non sarebbe una pratica da incoraggiare. I risultati di una ricerca controcorrente   »

Orgasmo: partorire è sempre più un piacere

Orgasmo: partorire è sempre più un piacere

Un’indagine ha messo in evidenza che la percentuale di donne che afferma di aver provato orgasmo durante il parto è pari al 6%  »

Alt ai dolori del parto: ecco come

Alt ai dolori del parto: ecco come

Il gas antidolorifico permette di lenire i dolori del parto e viene gestito in autonomia dalla partoriente. Disponibile all’Istituto Clinico Città di Brescia  »

Epidurale: un miraggio ancora per molte

Epidurale: un miraggio ancora per molte

Non sempre la legge diventa realtà: l’epidurale è stata inserita nei Livelli essenziali di assistenza (Lea), ma mancano le risorse necessarie e solo poche donne riescono a usufruirne  »

Gravidanza: lo stress fa partorire prima?

Gravidanza: lo stress fa partorire prima?

Numerosi studi hanno cercato una risposta sull’origine dei parti prematuri. Gli esperti, comunque, ricordano l’importanza di uno stato mentale sereno durante tutta la gravidanza   »

Il parto cesareo rende i bambini più vulnerabili

Il parto cesareo rende i bambini più vulnerabili

L’Italia è uno dei Paesi dove il parto cesareo ha una media nettamente al di sopra di quella europea, mentre l’Oms ha fissato la percentuale massima al 15%. Tante le conseguenze  »

Parto sicuro: che cosa si può fare?

Parto sicuro: che cosa si può fare?

I casi delle donne morte di parto hanno destato allarme. Per ridurre i rischi si può fare molto, dagli esami alla scelta dell’ospedale   »

Parto cesareo: in Italia si fa troppe volte. Ma in futuro…

Parto cesareo: in Italia si fa troppe volte. Ma in futuro…

Il parto cesareo è troppo diffuso in Italia, a svantaggio del parto naturale. Per diminuire quelli inutili, in arrivo multe agli ospedali dal cesareo facile  »

Doglie: meno dolore con un nuovo spray analgesico

Doglie: meno dolore con un nuovo spray analgesico

Paura del parto? Non più, è in arrivo un nuovo spray nasale analgesico, a base di fentanil, che riduce i dolori del parto  »

Parto: qualcosa va storto? In Italia 100 risarcimenti all’anno

Parto: qualcosa va storto? In Italia 100 risarcimenti all’anno

Per avere il risarcimento in caso di incidenti durante il parto devono essere appurati l’errore medico e il legame diretto con la morte  »

Parto: come scegliere la struttura più adatta (e sicura)

Parto: come scegliere la struttura più adatta (e sicura)

Dieci regole per non trovarsi impreparate al parto, l'evento più importante della vita di una donna. Con un occhio alla sicurezza  »

Nascite in Italia? Poche, con cesareo e da mamme anziane

Nascite in Italia? Poche, con cesareo e da mamme anziane

Il Rapporto del Ministero della Salute evidenzia in Italia una situazione non rosea: diminuzione delle nascite, innalzamento dell'età della mamma e ricorso frequente al cesareo  »

Calcolo data parto: così è più preciso

Calcolo data parto: così è più preciso

Pare che un semplice test con una sonda a ultrasuoni riesca a determinare la data di nascita con molta precisione, senza alcun effetto collaterale  »

Nascere in estate protegge dalle malattie?

Nascere in estate protegge dalle malattie?

Una stagione non vale l’altra. Nascere in estate (e quindi concepire in autunno) sarebbe molto meno rischioso per la salute. Ecco perché  »

Parto in acqua: a Roma un nuovo reparto

Parto in acqua: a Roma un nuovo reparto

Sempre più donne scelgono il parto in acqua. Nel Lazio sarà più facile partorire con questa modalità grazie al nuovo reparto della Clinica Villa Pia di Roma  »

Parto prematuro si prevede con gli ultrasuoni

Parto prematuro si prevede con gli ultrasuoni

Con una semplice ecografia si possono cogliere i segnali della nascita: se le onde sonore sono indebolite il bimbo potrebbe venire al mondo da un momento all’altro  »

A Firenze, mamma e bebè a casa subito dopo il parto

A Firenze, mamma e bebè a casa subito dopo il parto

L’ospedale Torreggi di Firenze ha avviato un progetto pilota sulle dimissioni precoci dopo il parto. Ecco cosa prevede  »

L’ultima moda è il parto social

L’ultima moda è il parto social

Viene dalle giovani inglesi l’ultima tendenza di avere intorno al momento della nascita del proprio figlio fino a quindici persone. Anche la suocera è ben accetta  »

Parto anonimo: più tutele per i figli abbandonati alla nascita?

Parto anonimo: più tutele per i figli abbandonati alla nascita?

Se il Senato dirà sì, le donne che scelgono il parto anonimo, dopo 18 anni, se lo vorranno, potranno essere rintracciate dai figli abbandonati. Ecco come   »

Il parto in Italia: sempre più medicalizzato

Il parto in Italia: sempre più medicalizzato

Per invertire questa tendenza e ridare all’evento parto la naturalità che gli è propria servono interventi mirati. Ecco quali  »

Parto cesareo: ecco come rinforzare il bebè

Parto cesareo: ecco come rinforzare il bebè

Tra le mamme australiane aumentano le richieste di tamponare i bimbi appena nati con il cesareo con il fluido vaginale per fortificarne il sistema immunitario  »

Parto: analgesia epidurale solo per 2 donne su 10

Parto: analgesia epidurale solo per 2 donne su 10

In Italia, l’analgesia epidurale, la metodica che consente un parto indolore, è garantita a solo 2 donne su 10. Ecco perché  »

Parto: Italia seconda in Europa per numero di cesarei

Parto: Italia seconda in Europa per numero di cesarei

Ancora troppo alti i numeri dei parti cesarei in Italia e in Europa. Servono una posizione condivisa a livello medico e maggiore informazione per le donne  »

Ipnosi: può aiutare durante il parto?

Ipnosi: può aiutare durante il parto?

L’ipnosi potrebbe aiutare la donna a sopportare meglio il dolore delle contrazioni e aiutarla durante il parto  »

Parto: la luna non avrebbe alcuna influenza

Parto: la luna non avrebbe alcuna influenza

Le fasi lunari non influirebbero in alcun modo sulla data del parto. Perlomeno secondo la scienza. Ecco perché  »

Post parto: meno rischi grazie a un nuovo apparecchio

Post parto: meno rischi grazie a un nuovo apparecchio

Gli esperti hanno creato un macchinario in grado di individuare il rischio di shock e pressione bassa nelle neomamme  »

Parto cesareo: Italia al secondo posto in Europa

Parto cesareo: Italia al secondo posto in Europa

Dopo Cipro, il nostro è il Paese con il numero più elevato di donne che ricorre al parto cesareo. Ecco per quali ragioni   »

Il 90% dei papà italiani assiste al parto

Il 90% dei papà italiani assiste al parto

È quanto emerge dal decimo rapporto sulla nascita del ministero della Salute. Premiati gli ospedali pubblici  »

Parto cesareo: Italia al primo posto in Europa

Parto cesareo: Italia al primo posto in Europa

Con una quota pari al 36,3%, l’Italia è la prima nazione in Europa per ricorso al parto cesareo. Ecco perché  »

Emorragia post partum: così si limita

Emorragia post partum: così si limita

È la complicanza più pericolosa del parto, sempre temuta dai medici. A Milano per limitarla ulteriormente si seguono delle procedure particolari. Ecco quali   »

Parto prematuro: un anello riduce il rischio

Parto prematuro: un anello riduce il rischio

L’utilizzo del pessario cervicale potrebbe costituire un’alternativa al cerchiaggio per ridurre il rischio di parto prematuro. Ecco come funziona  »

Parto cesareo: leggero calo in Italia

Parto cesareo: leggero calo in Italia

Migliora la media nazionale dei cesarei in ospedale, ma con nette differenze tra regioni del Nord e del Sud   »

I vantaggi del parto in ospedale

I vantaggi del parto in ospedale

È la scelta più frequente fra le mamme. In effetti, il parto in un ospedale pubblico comporta una serie di vantaggi e di tutele sia per la donna sia per il bebè  »

Arrivo in accettazione in ospedale

Arrivo in accettazione in ospedale

Una volta arrivata all’accettazione dell’ospedale prescelto per il parto, la gestante viene sottoposta a un’accurata visita che serve al ginecologo per decidere se procedere al ricovero o rimandare la futura mamma a casa perché è troppo presto per partorire   »

Parto: i vantaggi della clinica privata

Parto: i vantaggi della clinica privata

Perché alcune donne preferiscono la clinica privata all’ospedale? Ecco tutti gli aspetti positivi al momento del parto e anche dopo la nascita del bebè  »

Anestesia spinale durante il parto

Anestesia spinale durante il parto

È l'anestesia che viene eseguita in occasione del parto cesareo e lascia la donna completamente sveglia, ma insensibile dal bacino in giù  »

Pagina 1 di 5