Colostrum gel

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 29/07/2013 Aggiornato il 29/07/2013

Nathura A base di colostro fresco e di estratti di piante, ha proprietà cicatrizzanti, antinfettive e protettive. È adatto a tutta la famiglia per pruriti e arrossamenti, compresi quelli da pannolino. Non unge e ne basta poco. In farmacia, 30 ml, 11,70 euro Ti potrebbe interessare anche:Baby JoggingDeodorante Pelli IntollerantiLichtena Deodorante Vapo no-GasVitaderm Detergente IntimoVidermina Dermodetergente Intimo

Colostrum gel

Nathura

A base di colostro fresco e di estratti di piante, ha proprietà cicatrizzanti, antinfettive e protettive. È adatto a tutta la famiglia per pruriti e arrossamenti, compresi quelli da pannolino. Non unge e ne basta poco. In farmacia, 30 ml, 11,70 euro

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Fimosi del prepuzio in bimbo di sei anni: che fare?

15/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Se la pelle che ricopre il glande è serrata, è opportuno che il bambino impari, dopo il bagno o la doccia, a tirarla dolcemente all'indietro, fermandosi quando avverte dolore. La manovra, se effettuata regolarmente con mano leggera, può servire.   »

Paura di aver commesso errori durante lo svezzamento

07/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Ci sono indicazioni relative allo svezzamento che è opportuno seguire solo a scopo precauzionale e non perché vi è il rischio concreto che ignorandole si espongano i bambini a gravi pericoli.   »

Streptococco B: quale cura?

01/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Lo streptococco B individuato in vagina non va curato in modo specifico. Solo al momento del parto rende opportuna la profilassi antibiotica per evitare che il bambino venga contagiato.   »

Fai la tua domanda agli specialisti