Computer per bambini: quale scegliere?

Maria Teresa Moschillo A cura di Maria Teresa Moschillo Pubblicato il 28/11/2023 Aggiornato il 28/11/2023

Il computer per bambini è uno strumento prezioso per l'apprendimento fin dai primi anni di vita. Scopriamo insieme quali sono i migliori computer per i bambini da comprare online, da quelli giocattolo ai laptop e notebook da sfruttare per lo studio.

Computer per bambini: quale scegliere?

In ogni casa, ormai, c’è un computer, strumento di grande utilità per i genitori e, nondimeno, per i figli. Il computer per bambini è al giorno d’oggi un valido alleato per l’educazione e l’istruzione dei più piccoli. Si inizia con i computer giocattolo, in grado di stimolare in modo creativo, divertente e coinvolgente le competenze cognitive dei bambini, per poi passare ai computer veri e propri da utilizzare quando si è più grandi.

Come per smartphone e tablet, è fondamentale che l’utilizzo del computer da parte dei bambini sia supervisionato da un adulto, sia per quanto riguarda le attività che possono svolgere quando si trovano allo schermo che per quel che compete la quantità di tempo da dedicare giornalmente a questi device.

Allo stesso modo è importante sapere come scegliere il computer per bambini migliore. Ecco alcuni consigli shopping, di cui fare tesoro tenendo conto delle diverse fasce di età.

Computer per bambini 3-6 anni

I computer per bambini molto piccoli, dai 3 ai 6 anni, sono sostanzialmente dei computer giocattolo educativi finalizzati ad agevolare l’apprendimento mediante attività giocose e divertenti. Tra i più venduti in assoluto, nonché tra i più famosi, ci sono i computer per bambini Clementoni. Il mio primo computer mette a disposizione dei bambini 30 attività per imparare numeri, parole e lettere, stimolando creatività e logica.

 

computer-per-bambini-clementoni

Clementoni, 17679 – Sapientino – Il mio primo laptop. Prezzo: 41,90 

Sono adatti a questa fascia di età anche i computer per bambini Lexibook, disponibili in più varianti dedicate ad alcuni dei personaggi più amati dei cartoni animati e diverse tra loro per la rosa di attività proposte. Per le bambine, per esempio, consigliamo il computer per bambini Lexibook Frozen. Dotato di sistema bilingue (italiano/inglese), prevede attività-gioco di logica, dattilografia, lingue e matematica.

 

 

computer-per-bambini-lexibook-frozen

Lexibook, Disney Frozen 2 Computer Portatile Educativo Bilingue Italiano/Inglese. Prezzo: 54,28

Sono oltre 60 le attività disponibili sul computer per bambini Lexibook Paw Patrol, dedicato all’omonimo cartone animato. 

computer-per-bambini-lexibook-paw-patrol

Lexibook, Paw Patrol – Laptop Educativo Bilingue Italiano/Inglese. Prezzo: 49,90 

Per i maschietti appassionati del supereroe di casa Marvel c’è Lexibook Spider-Man, negli iconici colori rosso e blu. Tutti i computer Lexibook sono dotati di mouse per un utilizzo più agevole. 

computer-bambini-spiderman

Lexibook, Spider-Man Computer Portatile Educativo Bilingue Italiano/Inglese. Prezzo: 44,99

Per le bambine a partire dai 3 anni di età, VTech propone BitSmart Computer, piccolo computer interattivo con 20 attività per esplorare il mondo degli animali, prendere dimestichezza con quiz di logica, con il vocabolario e molto altro ancora. Lo schermo è retroilluminato ed è presente una maniglia che consente di trasportarlo con facilità, anche quando si è fuori casa. 

computer-per-bambini-vtech

VTech, Bit Smart Computer Rosa. Prezzo: 32,90

Computer per bambini dai 7 ai 10 anni

Quando i piccoli di casa entrano in età scolare, è possibile optare per computer per bambini più strutturati. Se i genitori non se la sentono di acquistare un computer vero e proprio, una buona alternativa è rappresentata dai computer giocattolo con attività educative adatte alla fascia di età 7-10 anni. Clementoni Space Laptop è pensato per i bambini a partire dai 6 anni e mette a loro disposizione 45 attività, oltre che la possibilità di giocare anche in inglese.

computer-bambini-clementoni2

Clementoni, 16426 – Computer Kid Space Laptop. Prezzo: 41,92 

Un altro computer didattico molto completo è il Computer Didattico Bilingue Lexibook. Le attività disponibili sono 124, tra matematica, lingue straniere, musica e logica. Il computer è dotato di uno schermo molto ampio e di mouse.

computer-bambini-lexibook-lingue

Lexibook, Computer Portatile Educativo Bilingue Italiano/Inglese. Prezzo: 45,33 

Per fare approcciare i bambini alla tecnologia, tra app e connessione a Internet, se non si ha intenzione di investire un budget molto elevato è consigliato procedere per gradi. Una buona idea è acquistare un tablet, preferibilmente dotato di tastiera.

computer-bambini-g-anica

G-Anica, Tablet PC 7 Pollici. Prezzo: 88,90 

Su Amazon se ne trovano tantissimi, con schermo più o meno grande e processori più o meno potenti. Questi tablet possono essere utilizzati dai bambini per giocare ma anche per fare le prime ricerche online.

computer-bambini-lnmbbs

LNMBBS, Tablet 10 Pollici. Prezzo: 79,98 

I tablet PC, collegabili anche tramite bluetooth, aiutano i bimbi a imparare a digitare sulla tastiera facendoli arrivare preparati all’acquisto di un PC in piena regola. Ma come decidere se comprare un tablet PC o un computer? Bisogna partire dalle esigenze individuali del bambino. Se il device servirà principalmente per leggere o guardare dei video, per esempio, il tablet è più che sufficiente.

computer-bambini-jusyea

JUSYEA, Newest Tablet 10 Pollici. Prezzo: 129,99

Se il bambino necessita di software particolari, di preparare presentazioni o scrivere degli elaborati, meglio puntare su un computer portatile. In questo caso, è bene tenere presenti alcuni fattori. Un buon computer per bambini deve essere prima di tutto resistente, perché senza dubbio subirà piccoli urti. L’ideale è scegliere un computer robusto, così da resistere anche a eventuali cadute accidentali, ma al contempo leggero. Un dispositivo portatile leggero è il più indicato per le trasferte da casa a scuola o a casa dei compagni e non graverà sulla schiena del bambino.

 

 

 

 

computer-bambini-hp

HP, PC Chromebook 14a-na0004sl. Prezzo: 199,99 

Il periodo della DAD (Didattica a Distanza) protrattosi durante la pandemia da Covid-19 ci ha insegnato che i bambini hanno bisogno di webcam e microfono integrati. Possono rivelarsi utili anche ora che le lezioni si svolgono interamente in presenza, sia ai piccoli di casa che eventualmente ai loro genitori. 

computer-bambini-jumper

Jumper, Notebook Portatile. Prezzo: 279,99

La tastiera deve essere grande e comoda, per far abituare i bambini a digitare correttamente i tasti, e se possibile facile da pulire. Capiterà che i bimbi consumino la merenda al computer e che le briciole si incastrino tra i tasti, per cui meglio sceglierne una pratica e veloce da pulire. Non è necessario che lo schermo sia troppo grande, ma per non far affaticare la vista dei bambini si consiglia di optare comunque per uno schermo di buone dimensioni (dai 10” in su).

 

 

computer-bambini-toposh

TOPOSH, PC Portatile Mini Notebook 10.1 Pollici. Prezzo: 189,99 

Infine, un altro fattore da tenere presente è la durata della batteria. Un buon computer per bambini dovrebbe offrire un’autonomia sufficiente per l’intera giornata. Così facendo il bambino potrà utilizzarlo senza doversi preoccupare di farlo ricaricare continuamente.

In copertina foto di Ahmed Hindawi via Unsplash.com

*** In questo articolo sono presenti link di affiliazione: se acquisti o ordini un prodotto tramite questi link, riceveremo una commissione. Offerte e prezzi dei prodotti potrebbero subire variazione in base alla disponibilità, anche dopo la pubblicazione degli articoli***

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Mal di gola che ritorna dopo la cura con antibiotico

28/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

A fronte di un mal di gola che si ripresenta dopo quattro giorni dal termine della cura con antibiotico è opportuno fare un tampone per escludere la responsabilità dello streptococco.   »

PMA e perdite marrone dopo il transfer

28/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

In un terzo delle gravidanze iniziate grazie alla procreazione medicalmente assistita si manifestano perdite che però non hanno significato né valore prognostico.   »

Aborto spontaneo: l’espulsione potrebbe non avvenire naturalmente?

26/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Dopo un mese da un'interruzione spontanea della gravidanza, se l'utero non si è ripulito spontaneamente, è prassi intervenire con il raschiamento. A volte, in alternativa, è possibile anche impiegare i farmaci.  »

Si può concepire di nuovo prima del capoparto?

12/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

La prima ovulazione dopo il parto può verificarsi quando ancora non si sono ripresentate le mestruazioni e questo vale anche se si allatta, quindi è possibile avviare una gravidanza prima che si manifesti il capoparto.   »

Fai la tua domanda agli specialisti