I dolcetti delle fate

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 15/01/2013 Aggiornato il 15/01/2013

Illustrazioni: Lucy Neale Editore: AbraCadabra Prezzo: 9,90 euro   Una magica confezione che racchiude: un ricettario delle fate, per realizzare dolcetti “incantati”, e 12 pirottini di carta rosa, per rendere più colorati i cupcakes. E così creare piccoli muffin e decorarli diventa un gioco davvero divertente! Ti potrebbe interessare anche:Quinny Yezz Multi Color WaveIl Lupo MangiafruttaOggi cucino con ValentinaQuesto l'ho fatto proprio io!La gara dei supercuochi

I dolcetti delle fate

Illustrazioni: Lucy Neale

Editore: AbraCadabra

Prezzo: 9,90 euro

 

Una magica confezione che racchiude: un ricettario delle fate, per realizzare dolcetti “incantati”, e 12 pirottini di carta rosa, per rendere più colorati i cupcakes. E così creare piccoli muffin e decorarli diventa un gioco davvero divertente!

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Perché il bimbo in utero non si vede ancora?

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se l'ovulazione avviene più tardi rispetto all'ipotesi può accadere che l'embrione non sia visibile ecograficamente nell'epoca della gravidanza in cui generalmente lo è già.   »

SOS crisi di pianto inconsolabile

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

Una volta appurato che il lattante piange per via delle "coliche dei tre mesi", non resta che attendere pazientemente che le crisi a poco a poco diminuiscano fino a sparire. Nella ceretzza che le sue urla disperate sono espressione di forza e di salute.   »

Peso: quale aumento a quattro mesi di vita?

19/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

L'aumento di peso ha un andamento influenzato da alcune variabili, tuttavia intorno al quinto mese di vita dovrebbe essere doppio rispetto a quello presentato alla nascita.   »

Fai la tua domanda agli specialisti