Il bebè manuale d’istruzioni

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 20/02/2012 Aggiornato il 20/02/2012

Autori: L. e J. Borgenicht Editore: Kowalski Pagine: 228 Prezzo: 14,50 euro   Un libro molto agile e divertente per mamme e papà alle prese con il primo figlio. Introduce in modo leggero argomenti complessi, fondamentali, però, per i neogenitori. Ti potrebbe interessare anche:Il grande libro italiano del bambino GeoxChiccoAndrea Morelli TeenNeroGiardini

Il bebè manuale d'istruzioni

Autori: L. e J. Borgenicht
Editore: Kowalski
Pagine: 228
Prezzo: 14,50 euro

 

Un libro molto agile e divertente per mamme e papà alle prese con il primo figlio. Introduce in modo leggero argomenti complessi, fondamentali, però, per i neogenitori.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Ragazzino che sta male perché troppo sensibile: che fare?

27/10/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

In presenza di sintomi che non trovano riscontro in un problema organico e, quindi, si ipotizzano riconducibili a un malessere emotivo, è opportuno cercare di fare luce sulle circostanze che potrebbero averli causati. Tra queste ci potrebbe essere il bullismo scolastico.   »

Timore di iniziare ad assumere la sertralina in gravidanza

24/10/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina, di cui la sertralina fa parte, sono compatibili con la gravidanza e con l'allattamento. Non assumerli quando ve ne è una precisa indicazione (e quindi vengono prescritti) è vivamente sconsigliabile.  »

Colpo sulla pancia nel primo mese di gravidanza: ci sono rischi?

19/10/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

L'utero è protetto dalle anse intestinali e dai muscoli della parete addominale e, nelle prime settimane di gravidanza, ha lo stesso volume di "prima", quindi può sostenerere senza conseguenze per l'embrione un trauma di modesta entità.   »

Fai la tua domanda agli specialisti