Bruno Mozzanega

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Ovaio policistico e una tuba meno efficiente: potrò diventare mamma?

Se le tube sono pervie e l'equilibrio ormonale che governa la fertilità non è alterato, anche a 38 anni è possibile dare inizio a una gravidanza.   »

Può l’ecografia transvaginale determinare una gravidanza”doppia”?

  »

Beta-hCG: va bene il loro aumento?

Dalla sesta settimana in avanti, l'andamento relativo ai valori della gonadotropina corionica umana non è indicativo di buona evoluzione della gravidanza. Dirimente è invece l'ecografia.   »

Referti ecografici poco chiari

A fronte di un referto poco chiaro, la futura mamma ha tutto il diritto di chiedere al ginecologo delucidazioni.  »

Incertezza dopo l’ecografia

Non ha senso preoccuparsi per quanto rilevato dall'ecografia se è stata eseguita quando ancora non erano individuabili l'embrione e il battito del cuoricino.   »

Ancora sul dosaggio delle beta-hCG

Il dosaggio della gonadotropina corionica nel sangue ha poco valore per stabile se la gravidanza è in evoluzione. Dirimente al riguardo è invece l'ecografia.   »

Un figlio a 46 anni: è possibile?

In linea teorica, una donna sana può ancora dare inizio a una gravidanza dopo i 40 anni.  »

Beta-hCG che aumentano poco: c’è da preoccuparsi?

La conferma certa che la gravidanza è in evoluzione si ottiene grazie all'ecografia: il dosaggio della gonadotropina corionica umana non basta.   »

Dubbi sui sintomi che segnalano l’ovulazione

L'ovulazione si evidenzia in modo eloquente con la presenza di muco fertile. Nessun altro segnale può essere considerato con sicurezza una sua espressione.  »

Dubbi a inizio gravidanza

E' con la prima ecografia che si può avere la sicurezza che l'annidamento è avvenuto in modo corretto e quindi la gravidanza è iniziata bene.  »

Pagina 1 di 4