Elisabetta Canitano

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Pillola e rischio di trombosi

Il contraccettivo ormonale accelera lievemente la coagulazione del sangue, per cui è un fattore di rischio nei confronti della trombosi quando sussistono altre condizioni che la favoriscono.   »

Rapporto a rischio il 21mo giorno del ciclo: potrei essere incinta?

In un ciclo molto regolare, cioè caratterizzato da mestruazioni che non arrivano mai in ritardo, le probabilità di concepire nel 21mo giorno sono trascurabili.   »

Due pillole invece di una: che fare?

L'efficacia contraccettiva rimane invariata se si assumono due pillole invece di una, a patto di adottare un particolare accorgimento dopo aver finito il blister.   »

Battito lento in sesta settimana

Sottoporsi alla prima ecografia troppo precocemente non è mai una buona idea, se non ci sono particolari disturbi.   »

Anello contraccettivo: c’è il rischio di gravidanza se si inserisce in ritardo?

Inserire l'anello contraccettivo con 24 ore di ritardo non dà più garanzie circa la sua efficacia contraccettiva.   »

Pap test negativo dopo essere stato positivo

Nella stragrande maggioranza dei casi un risultato del pap test positivo per HPV nell'arco di poco più di due anni si negativizza.   »

Fibroma in gravidanza

I fibromi intorno alla 22ma settimana di gravidanza smettono di crescere.  »

Formicolii alle dita nell’ultimo trimestre

Può capitare che nell'ultimo periodo della gestazione compaia un formicolio alle dita. Se i valori della pressione del sangue sono giusti, si tratta di un fastidio non significativo dal punto di vista ostetrico.   »

Dove andare per un IVG?

I consultori familiari attivi in tutta Italia sono il punto di riferimento migliore quando è necessario, per esempio per ragioni di salute, interrompere una gravidanza.   »

Gravidanza “biochimica”: quando provare ancora?

Con l'improprio termine "biochimica" si intende una gravidanza che si è evidenziata con la presenza nel sangue dell'ormone beta-hCG ma non è proseguita. Una simile eventualità non richiede successive attese ...   »

Pagina 1 di 2