Stefano Geraci

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Sintomi gastrointestinali in una lattantina

Non è così raro che un piccolissimo manifesti qualche piccolo disturbo intestinale: se la crescita è buona e non ci sono altri sintomi si può stare tranquilli.   »

Bimba che suda nel sonno

Se alla sudorazione eccessiva non si associano altri sintomi e la crescita avviene regolarmente non c'è nulla di cui preoccuparsi.   »

Bimbo di 9 mesi che si sveglia spesso di notte: che fare?

Non è opportuno offrire immediatamente il latte, quando il bambino si sveglia di notte. Prima è meglio tentare di consolarlo (e farlo riaddormentare) con le coccole.   »

Cosa fare per il raffreddore?

I lavaggi nasali sono un buon rimedio in caso di raffreddore.   »

La dentizione fa venire la febbre?

E' una credenza errata quella secondo cui i denti che spuntano fanno salire la febbre.   »

Legumi: si possono dare a sei mesi?

uò essere meglio aspettare i nove mesi per proporre i legumi, in ogni caso è bene scegliere i decorticati.   »

Svezzamento e reflusso

Spesso l'introduzione dei primi alimenti diversi dal latte migliora il reflusso.  »

Bimbo più piccolo dei suoi coetanei

Di solito, quando un bambino sano, che cresce con regolarità, si trova al di sotto della media per peso e altezza si deve pensare alla genetica.   »

Bimbo che si stacca dal seno e piange

E' normale che il bambino, quando si sente sazio, rifiuti con determinazione di continuare a succhiare il latte.  »

Frutta: è bene iniziare a offrirla a un bimbo di 18 settimane?

In linea di principio, non vi è alcuna necessità di cominciare a introdurre i primi alimenti diversi dal latte prima dei sei mesi compiuti. Ci sono però casi in cui può essere opportuno.   »

Pagina 1 di 9