Laura de Laurentiis

Laura de Laurentiis, scrive di salute, psicologia, cura del bambino, rapporti di coppia avvalendosi della consulenza scientifica dei più prestigiosi nomi della medicina.

Iaura de laurentiisE’ autrice del Grande libro italiano della gravidanza e del Grande libro italiano del bambino (Rizzoli), del II° volume de “La grande enciclopedia del bambino”, dei libri “E adesso nanna…”, ” E adesso genitori”, “E adesso gioco”  (Sfera editore) e di circa 50 manuali. E’ ideatrice del progetto Joy-tales, fiabe interattive  per favorire la crescita di un bambino felice. Cura la rubrica “Chiacchiere&consigli” per il settimanale Viversani&belli. E’ ideatrice, con il supporto scientifico di una neuropsichiatra infantile, di decine di test psicologici basati sul principio della visualizzazione. Insegna scrittura narrativa a chi ha un libro nel cassetto e vorrebbe darlo alle stampe.  Ha due figli, due cani, due nipotini Tommaso (7 anni) e Lorenzo (2 anni) e questo non solo è una fortuna, ma anche un grande aiuto perché le impedisce di dimenticarsi cosa vuol dire avere per casa dei  bambini.

Cura il blog http://nonnasidiventa.blogspot.com/

Fonti / Bibliografia

Articoli di Laura de Laurentiis
Prostata ingrossata: sintomi, fertilità e quando preoccuparsi. Il parere dell’esperto

Prostata ingrossata: sintomi, fertilità e quando preoccuparsi. Il parere dell’esperto

L’intervento subito da re Carlo d’Inghilterra ha acceso i riflettori sui disturbi che possono colpire la prostata: e non è vero che, come erroneamente si ritiene, interessino solo gli anziani. Di fatto, anche negli uomini giovani questa ghiandola può andare incontro a problemi, mettendo a rischio la...  »

8 regole da seguire per educare e crescere bambini sereni secondo Paolo Crepet

8 regole da seguire per educare e crescere bambini sereni secondo Paolo Crepet

Esistono poche semplici regole da seguire per educare un bambino e crescerlo in modo sereno: in questa intervista Paolo Crepet ne elenca 8, da seguire assolutamente.   »

Bambina morta a Padova: la febbre alta ci deve far allarmare? I chiarimenti dell’esperto

Bambina morta a Padova: la febbre alta ci deve far allarmare? I chiarimenti dell’esperto

Dopo il caso della bambina di 5 anni morta a Padova in seguito all'influenza, sono in tanti a chiedersi come sia potuto accadere. Il professor Giorgio Perilongo, direttore della Clinica Pediatrica dell’Azienda Ospedale Università di Padova, chiarisce l’accaduto.  »

Rapporto tra fratelli: lo spiega la psicologa

Rapporto tra fratelli: lo spiega la psicologa

Il rapporto tra fratelli è molto importante ma spesso complicato. La psicologa e psicoterapeuta Rita D’Amico, grande studiosa di relazioni interpersonali, ha scritto un libro in cui indaga approfonditamente sul rapporto tra fratelli e sorelle. È con noi per parlarcene.  »

Ureaplasma: cos’è, sintomi e come si trasmette. L’esperto chiarisce i dubbi delle future mamme

Ureaplasma: cos’è, sintomi e come si trasmette. L’esperto chiarisce i dubbi delle future mamme

Quando il tampone vaginale evidenzia la presenza di uno o di entrambi i tipi di Ureaplasma e, magari, anche del Mycoplasma, le donne in attesa si pongono tante domande. Ecco le risposte di uno specialista di grande esperienza nell’ambito delle malattie infettive in ostetricia.  »

Dalai Lama e bambino, il video commentato dagli esperti

Dalai Lama e bambino, il video commentato dagli esperti

Ci siamo rivolti agli esperti per avere un parere sul tanto discusso video in cui il Dalai Lama attira a sé un bambino chiedendogli di baciarlo e poi di succhiargli la lingua. Ecco che cosa hanno detto.  »

È pericolosa l’asma in gravidanza e come si cura?

È pericolosa l’asma in gravidanza e come si cura?

Secondo l’Aifa (Agenzia italiana del farmaco) il 4-12 per cento delle donne che aspettano un bambino sono colpite da questo problema. Come evitare rischi per sé e per il bimbo nel pancione  »

Bimbi maltrattati all’asilo: il parere di due esperti su come capire i segnali e come agire

Bimbi maltrattati all’asilo: il parere di due esperti su come capire i segnali e come agire

Dopo l'ennesimo caso di cronaca in cui le educatrici di un asilo hanno avuto comportamenti riprovevoli nei confronti dei piccoli ospiti, abbiamo chiesto a due esperti di rispondere alle domande che tutti i genitori si pongono in proposito.  »

Rooming in: cos’è, pro e contro e quando si può rifiutare

Rooming in: cos’è, pro e contro e quando si può rifiutare

Il rooming in è la pratica che permette a mamma e neonato di stare insieme sempre durante la permanenza in ospedale. Vediamo insieme al dottor Leo Venturelli come funziona il rooming in e quando è sconsigliato dopo il parto.  »

Quando si sentono i primi movimenti fetali?

Quando si sentono i primi movimenti fetali?

È sempre un momento molto emozionante quello in cui la futura mamma comincia a percepire i primi movimenti fetali. Le risposte della dottoressa Silvia D’Ippolito nella nostra intervista  »

Pagina 1 di 7
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Placenta bassa in 16^ settimana: si può prendere l’aereo?

08/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Una sospetta inserzione bassa della placenta va confermata con l’ecografia transvaginale a partire dalla 20^ settimana, quindi circa un mese prima di questa data è prematuro diagnosticarla: proprio per questo un viaggio in aereo si può affrontare senza rischi.   »

Dopo tre cesarei si può partorire naturalmente?

08/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Al travaglio di prova dopo un parto cesareo, noto con l'acronimo TOLAC dall'inglese trial of labour after cesarean, possono essere ammesse solo le mamme che abbiano già affrontato l'intervento solo una, massimo due volte.   »

Manovre effettuate durante l’ecografia: possono causare danno al feto?

04/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giovanni Battista Nardelli

Nessuna delle manovre manuali esterne effettuate dal medico per poter svolgere l'ecografia nel migliore dei modi può esporre il feto a rischi.   »

Bimbo di 4 anni con una tosse che non passa nonostante l’antibiotico

02/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

È un'eventualità frequente che i bambini della scuola materna passino più tempo a tossire che il contrario. Posto questo, l’antibiotico andrebbe usato quanto la tosse con catarro persiste per più di un mese senza tendenza alla remissione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti