Luciana Pellegrino

Diplomata in ragioneria e laureata in lingue, oggi web writer, traduttrice e proofreader freelance, ma anche mamma full-time.

LUCIANA PELLEGRINOOltre a scrivere per bimbisaniebelli.it, Luciana Pellegrino collabora da anni con alcune piattaforme online e agenzie web per la creazione di post per blog, landing page, testi in ottica SEO, traduzioni e descrizioni di prodotti e servizi per siti e-commerce e portali legati al turismo. E’ anche amante dei viaggi, degli animali, della natura, della cucina, del fai da te e del riciclo, in ogni sua forma. Caparbietà, spiccata creatività, curiosità, affidabilità, costanza e voglia di crescere professionalmente sono, da sempre, i ferri del suo mestiere.

Articoli di Luciana Pellegrino
Il sonno profondo combatte l’ansia

Il sonno profondo combatte l’ansia

Dormire bene con un sonno profondo rigenera il cervello, mentre una notte insonne aumenta ansia e stress  »

Impiegati, malati di sedentarietà

Impiegati, malati di sedentarietà

Schiena curva, occhi rossi, sovrappeso, gambe gonfie. Così la sedentarietà fa ammalare gli impiegati   »

Osteoporosi: colpa anche dell’inquinamento

Osteoporosi: colpa anche dell’inquinamento

L’inquinamento sarebbe la causa della carenza di vitamina D, compromettendo così la mineralizzazione ossea e favorendo l’osteoporosi   »

Depressione in Italia: è boom al Centro-Sud

Depressione in Italia: è boom al Centro-Sud

Depressione: in Italia il disagio mentale è in forte aumento soprattutto tra le giovani donne e le over 75enni: un problema che grava su famiglie e società  »

Diabete di tipo 2: un nuovo farmaco contro la glicemia alta

Diabete di tipo 2: un nuovo farmaco contro la glicemia alta

Un nuovo farmaco per il diabete aiuta a ridurre la glicemia, fa perdere massa grassa e aumenta la densità ossea  »

La rucola fa bene alla pressione e al cuore

La rucola fa bene alla pressione e al cuore

La rucola combatte ipertensione e malattie cardiache grazie a un principio attivo. Ecco come agisce  »

Cutting: sempre più adolescenti a rischio

Cutting: sempre più adolescenti a rischio

Il cutting è una forma di autolesionismo messa in pratica dagli adolescenti per diversi motivi. Più colpite le ragazze  »

Dipendenza da videogiochi: ecco perché i maschi rischiano di più

Dipendenza da videogiochi: ecco perché i maschi rischiano di più

I ragazzi sono più attratti dai videogame rispetto alle ragazze e questo li espone maggiormente al rischio di dipendenza. Tutta questione di cervello!   »

Diabete giovanile raddoppiato in 10 anni

Diabete giovanile raddoppiato in 10 anni

I dati parlano di una costante crescita di casi di diabete giovanile, associato a una più lunga esposizione alla malattia con rischio di complicanze croniche  »

Pressione del sangue? Si misurerà con un video-selfie

Pressione del sangue? Si misurerà con un video-selfie

Per misurare la pressione del sangue basterà filmare il viso con lo smartphone per almeno 30 secondi  »

Pagina 1 di 8
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo di tre anni che colora fuori dai bordi

23/01/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

E' normale che a tre anni il bambino non riesca ancora a colorare una sagoma senza uscire dai bordi, quindi insistere affinché lo faccia rappresenta solo un'inutile forzatura.   »

Bimba che vuole solo il papà dopo l’arrivo della sorellina

20/01/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Dopo la nascita di un fratellino, è positivo che il maggiore crei un legame speciale con il padre e la mamma, anziché sentirsi messa da parte, dovrebbe esserne contenta.   »

L’uso del cellulare è nocivo in gravidanza?

13/01/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Aldo Messina

Durante la gestazione, è davvero poco probabile, anzi si può quasi escludere, che l'utilizzo del telefonino possa avere ripercussioni negative sul bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti