Miriam Cesta

Professionista dal 2008, si è appassionata sin da subito al giornalismo scientifico

Miriam CestaMiriam Cesta ha iniziato a scrivere di salute, benessere e medicina nel 2008 per Salute24, il portale di informazione medica del gruppo Sole24ore.com, per conto di Noemata srl, con cui ha lavorato per sette anni. Attualmente collabora, sempre occupandosi di benessere, con diverse riviste – Bimbi sani e belli, Viversani e belli, Ok salute e benessere – e con i portali www.bimbisaniebelli.it e www.peopleforplanet.it. Mamma di Penelope (7) e Diego (5), nel tempo libero si occupa di fornire sostegno alle neomamme soprattutto relativamente alle problematiche che riguardano l’allattamento al seno. Ama ogni tipo di sport – dal pattinaggio all’equitazione, dalle arti marziali all’atletica leggera – e passeggiare in montagna e cucinare sono tra i suoi passatempi preferiti.

 

Articoli di Miriam Cesta
L’acido folico in gravidanza protegge anche il cuore dei bebè?

L’acido folico in gravidanza protegge anche il cuore dei bebè?

Secondo un nuovo studio l'acido folico preso durante la gravidanza ridurrebbe anche il rischio di sviluppare malformazioni cardiache nel bimbo  »

Cosa succede se il vaccino anti-Covid passa nel latte materno?

Cosa succede se il vaccino anti-Covid passa nel latte materno?

Sono state rilevate tracce di mRna del vaccino anti-Covid nel latte materno di neomamme nelle prime 48 ore post-vaccinazione. Ma per la salute dei piccoli non c'è niente da temere  »

Fumo passivo, cosa succede ai bambini se il papà è stato esposto?

Fumo passivo, cosa succede ai bambini se il papà è stato esposto?

Il fumo passivo fa male anche per interposta persona. I bambini, il cui padre ha respirato fumo passivo, infatti, hanno maggiori probabilità di sviluppare l'asma non allergico. Ecco perché è fondamentale proteggere i bambini dal fumo passivo  »

Il neonato è stanco e piange: come farlo addormentare?

Il neonato è stanco e piange: come farlo addormentare?

C'è una formula scientifica per fare addormentare il neonato: tenerlo in braccio camminando per 5 minuti e di aspettare fino a 8 minuti prima di metterlo a letto. Vediamo come funziona  »

Come capire se il bambino ha davvero mal di pancia o è una scusa? 

Come capire se il bambino ha davvero mal di pancia o è una scusa? 

Spesso lamentare mal di pancia è una scusa dei bambini per saltare la scuola. Alcuni bambini però soffrono davvero di dolori addominali che presentano a intervalli più o meno regolari, sulle cui cause è bene indagare   »

Vista:  ci vede bene il tuo bambino?

Vista: ci vede bene il tuo bambino?

I problemi alla vista possono determinare problemi di sviluppo e di apprendimento. Ecco perché è importante sottoporre il bambino a visite oculistiche periodiche   »

Virus respiratorio sinciziale: perché quest’anno il neonato rischia di più?

Virus respiratorio sinciziale: perché quest’anno il neonato rischia di più?

Grazie all'uso delle protezioni delle vie aeree contro il Covid-19 i casi di virus respiratorio sinciziale, prima causa di bronchiolite nel neonato, negli ultimi 2 anni erano diminuiti. Ma ora la situazione rischia un serio peggioramento  »

Perché le infezioni del neonato sono ancora così frequenti?

Perché le infezioni del neonato sono ancora così frequenti?

Si calcola in ben tre milioni i bambini colpiti ogni anno nel mondo da sepsi, un’infezione estremamente pericolosa nel neonato. L’allarme dei pediatri   »

Il parto prematuro aumenta i rischi di Adhd nei bambini?

Il parto prematuro aumenta i rischi di Adhd nei bambini?

Ogni settimana di età gestazionale in più verso il termine della gravidanza è associata a punteggi inferiori del 6% per l'iperattività e del 5% per l'Adhd. Al contrario il parto prematuro aumenta il rischio. Cosa è emerso  »

Allattamento al seno: orari, posizioni e fino a quando? La guida

Allattamento al seno: orari, posizioni e fino a quando? La guida

Sebbene l'Organizzazione mondiale della Sanità lo ritenga essenziale per i primi sei mesi di vita, nel nostro Paese la percentuale di neomamme che nutre al seno il proprio bimbo è ancora bassa. Ecco allora i consigli per non smettere l’allattamento al seno  »

Pagina 1 di 37
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Pap test in gravidanza: conviene farlo?

28/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Posto che è il ginecologo curante a dover decidere l'intervallo di tempo tra un pap test e l'altro, in base al risultato ottenuto l'ultima volta che è stato effettuato, in generale non occorre farlo in gravidanza, se sono passati meno di tre anni dall'ultimo.   »

Tampone positivo allo streptococco durante la gravidanza

23/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Ci sono delle indicazioni da seguire quando si risulta positive allo streptococco in prossimità del parto, prima tra tutte recarsi con urgenza in Pronto soccorso fin dalla prima comparsa delle contrazioni.   »

Tosse dei bambini: l’antibiotico serve o no?

14/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

La tosse secca, anche se più disturbante, non deve preoccupare e non richiede inevitabilmente l'antibiotico, che invece va somministrato quando la tosse è “grassa”, con tanto catarro, e si protrae per oltre quattro settimane senza alcun accenno di miglioramento.  »

Fai la tua domanda agli specialisti