Miriam Cesta

Professionista dal 2008, si è appassionata sin da subito al giornalismo scientifico

Miriam CestaMiriam Cesta ha iniziato a scrivere di salute, benessere e medicina per Salute24, il portale di informazione medica del gruppo Sole24ore, con cui ha lavorato per sette anni. Attualmente collabora con diverse riviste – Bimbi sani e belli, Viversani e belli, Focus D&R, Ok salute e benessere, Dimensione benessere, Dimensione Bio – e con i portali www.bimbisaniebelli.it e www.peopleforplanet.it. Mamma di Penelope (5) e Diego (3), nel tempo libero si occupa di fornire sostegno alle neomamme soprattutto relativamente alle problematiche che riguardano l’allattamento al seno. Ama ogni tipo di sport – dal pattinaggio all’equitazione, dalle arti marziali all’atletica leggera-, e passeggiare in montagna e cucinare sono tra i suoi passatempi preferiti.

Articoli di Miriam Cesta
Ginocchia valghe e vare: cosa fare se non si risolvono

Ginocchia valghe e vare: cosa fare se non si risolvono

Le ginocchia valghe e vare sono difetti tipici dei bambini che tendono a risolversi spontaneamente con la crescita. Ecco cosa si può fare se le due condizioni permangono  »

Malattie neuromuscolari pediatriche: un centro per nuove cure

Malattie neuromuscolari pediatriche: un centro per nuove cure

Si trova a Roma ed è la prima struttura in Italia per la ricerca sulle malattie neuromuscolari in ambito pediatrico   »

Solo acqua e latte fino ai 5 anni di età

Solo acqua e latte fino ai 5 anni di età

È l’ultima raccomandazione dei pediatri americani: solo acqua e latte e meno di una tazza al giorno di succo di frutta al 100%. Ecco le bevande indicate per i bambini  »

Smartphone ai ragazzi: 7 regole (per i genitori) per uso consapevole

Smartphone ai ragazzi: 7 regole (per i genitori) per uso consapevole

Ecco un vademecum per mamma e papà per guidare bambini e ragazzi a un utilizzo ragionato dello smartphone  »

Disostruzione pediatrica: le manovre in un’app

Disostruzione pediatrica: le manovre in un’app

Spiegate in modo interattivo le manovre di disostruzione pediatrica e la rianimazione cardiopolmonare. Utile anche per salvare gli adulti. Ecco come funziona l'app  »

Raffreddore nei bambini: pulire il nasino riduce sintomi e previene complicanze

Raffreddore nei bambini: pulire il nasino riduce sintomi e previene complicanze

Tenere pulito il nasino dei bambini non solo riduce la durata e l’intensità del raffreddore, ma può giocare un ruolo fondamentale nella prevenzione di complicazioni alle basse vie respiratorie, come bronchite e polmonite  »

Cani e gatti contro solitudine e depressione

Cani e gatti contro solitudine e depressione

Cani e gatti aiutano a combattere la malinconia e agiscono da antidepressivi, soprattutto in situazioni difficili come una separazione o un divorzio  »

Raffreddore: per i bambini piccoli non c’è rimedio?

Raffreddore: per i bambini piccoli non c’è rimedio?

I bambini soffrono in media di otto raffreddori all'anno, il doppio degli adulti. La buona notizia è che, in genere, questo disturbo si risolve da sé dopo 7-10 giorni  »

Inquinamento: colpisce più il cuore dei polmoni

Inquinamento: colpisce più il cuore dei polmoni

Malattie cardiovascolari e ictus tra le patologie più frequentemente innescate dall'inquinamento, più del doppio delle malattie respiratorie  »

Ascoltare i bambini li protegge dal rischio di depressione da adulti

Ascoltare i bambini li protegge dal rischio di depressione da adulti

Le esperienze positive vissute nell'infanzia, come ascoltare i bambini, risultano associate a una migliore salute mentale e a un inferiore rischio di depressione nel futuro  »

Pagina 1 di 22
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Nonna che svaluta i genitori: che fare?

18/11/2019 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Non si possono tollerare gli atteggiamenti prevaricatori dei nonni (né di altri parenti che si occupano dei bambini): in caso contrario si espongono i figli a vari rischi.   »

Dubbio sull’intervallo di somministrazione dei vaccini

11/11/2019 Gli Specialisti Rispondono di Professore Alberto Villani

Per ogni vaccino, compreso l'anti-meningococco B, è stato individuato l'intervallo tra la somministrazione delle dosi che assicura la migliore risposta del sistema di difesa naturale e, quindi, la migliore protezione.   »

Svezzamento: quali regole seguire?

30/10/2019 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

le linee guida relative allo svezzamento sono molto cambiate rispetto ad alcuni anni fa: oggi vi è molta più libertà d'azione, da usare però secondo i criteri dettati dal buon senso. Ma se si vuole andare "alla vecchia", nulla lo vieta.   »

Fai la tua domanda agli specialisti