Nicoletta Modenesi

Sognatrice, con una laurea in lettere classiche e la testa tra le nuvole dell'Olimpo.

modenesiHo mosso i primi passi nel giornalismo come collaboratrice free lance per diverse case editrici e alcuni periodici della provincia di Milano. Sono diventata giornalista professionista dopo il praticantato presso il mensile Bimbisani&belli, dove ho lavorato per quasi dieci anni. Una passione che non mi ha lasciato: infatti eccomi ancora qui a collaborare al sito. Tuttora c’è tanta passione per la scrittura, che coltivo a 360° tra le collaborazioni giornalistiche con diverse testate e la voglia di insegnare a scrivere agli scrittori di domani. Nel tempo libero… sono una acrobata, tra lavoro, famiglia e la grande passione per la scuola di circo!

Articoli di Nicoletta Modenesi
Come si fa il parto indolore?

Come si fa il parto indolore?

La paura di soffrire troppo nel dare alla luce il piccolo è normale per la futura mamma: oggi però esistono alcuni metodi che consentono di ridurre lo stress del travaglio, con benefici anche per il bebè. Ecco come si fa il parto indolore  »

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Distacco amniocoriale: tanti dubbi dopo la diagnosi.

23/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Il distacco tra le due strutture che costituiscono la placenta, il sacco amniotico e il sacco coriale ("guscio" della camera gestazionale), non coincide con il distacco della placenta, molto più grave.   »

Quali regole per prevenire la toxoplasmosi?

19/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Le regole che consentono di evitare il contagio da parte del Toxoplasma sono semplicissime ed efficaci.   »

Bimbo di sette mesi con un “buchetto” sopra il sederino: è preoccupante?

16/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

La presenza di una fossetta sacro-coccigea a fondo cieco, se non è associata ad altri segnali che possano far pensare a un problema della colonna vertebrale, non è significativa.   »

Fai la tua domanda agli specialisti