Pamela Franzisi

Pamela Franzisi è laureata in Scienze politiche e Relazioni internazionali.

Pamela FranzisiGiornalista pubblicista, dopo anni di gavetta come articolista e redattrice per quotidiani e settimanali locali, maturando esperienza in vari settori (dalla cultura alla cronaca, dalla politica allo sport) oggi sceglie di scrivere di mamme e bambini, lifestyle e famiglia per le testate nazionali Viversani e belli e Bimbisani & belli.  Pamela vive la maternità a 360 gradi, sul lavoro come nella vita privata. Esperta di diritti delle mamme, ogni giorno, nella sua attività di operatrice di patronato, è di supporto a numerose donne per pratiche di sostegno al reddito. Non per ultimo, è lei stessa mamma, innamoratissima della piccola Sofia.  Ama cucinare, leggere e… scrivere. Il sogno nel cassetto? Pubblicare un libro tutto suo.

Articoli di Pamela Franzisi
Adolescenti sempre connessi, i rischi di internet per la salute

Adolescenti sempre connessi, i rischi di internet per la salute

L’85% degli adolescenti italiani usa (e abusa!) uno smartphone. Ma quali possono essere le conseguenze di internet sulla salute? Facciamo chiarezza  »

Sulla prevenzione dei tumori pesa l’impatto del Covid-19

Sulla prevenzione dei tumori pesa l’impatto del Covid-19

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, la pandemia da Covid-19 ha provocato rinvii e ritardi di test e programmi di prevenzione dei tumori con gravi ricadute sulla salute  »

Camminiamo insieme contro le malattie metaboliche

Camminiamo insieme contro le malattie metaboliche

Camminiamo insieme è un nuovo progetto di aiuto e cura contro le malattie metaboliche nato a Verona ma aperto a tutti i malati   »

Incontinenza urinaria: la poltrona tecnologica può curarla

Incontinenza urinaria: la poltrona tecnologica può curarla

L’incontinenza urinaria è una malattia molto comune: coinvolge circa 5 milioni di persone in Italia, in prevalenza donne. La tecnologia può aiutare  »

Colesterolo alto: l’aiuto dei fitosteroli

Colesterolo alto: l’aiuto dei fitosteroli

Per controllare il colesterolo alto sono utili i fitosteroli, steroli naturali. Sono efficaci ma è importante seguire i consigli del medico di base su quando e come assumerli  »

La dieta degli adolescenti è peggiorata con la pandemia

La dieta degli adolescenti è peggiorata con la pandemia

La dieta degli adolescenti è cambiata durante questo periodo di pandemia e non in bene. Per molti ormai ci sono colazioni fugaci o assenti e momenti di noia allontanati con snack spazzatura   »

Prima sigaretta: tanti giovani l’hanno accesa durante la pandemia

Prima sigaretta: tanti giovani l’hanno accesa durante la pandemia

La pandemia fa dilagare i comportamenti dannosi per la salute, specie tra i giovani: tanti hanno acceso la loro prima sigaretta durante il lockdown. E non hanno più smesso  »

Menopausa, i geni che permettono di ritardarla

Menopausa, i geni che permettono di ritardarla

Uno studio internazionale ha individuato le variazioni genetiche responsabili dell'arrivo della menopausa, così poi da poterla ritardare per poter concepire   »

Gli alberi aiutano lo sviluppo del cervello

Gli alberi aiutano lo sviluppo del cervello

Chi trascorre molto tempo nelle vicinanze di aree con alberi sviluppa migliori abilità cognitive ed è meno incline a sviluppare patologie mentali nella propria vita, soprattutto in adolescenza   »

Caffè, un alleato contro il melanoma

Caffè, un alleato contro il melanoma

Caffè e melanoma: uno studio italiano dell'Istituto Superiore di Sanità illustra il meccanismo alla base dell'effetto protettivo della caffeina  »

Pagina 1 di 12
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Neo sospetto: meglio toglierlo subito o basta tenerlo sotto controllo?

23/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

Un neo dall'aspetto poco rassicurante va asportato allo scopo di comprenderne, attraverso l'esame istologico, la natura. Non è però necessario procedere tempestivamente, ma è possibile attendere fino a sei mesi (non di più!) per farne ricontrollare l'evoluzione.   »

Bimbo che rifiuta pranzi e cene (ma come dargli torto?)

20/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Se a un bambino vengono sistematicamente proposti primi e pietanze poco allettanti, costituiti da un insieme di alimenti che, mescolati insieme, perdono sapore si deve mettere in preventivo che a un certo punto si rifiuti di inghiottirli.   »

Piccolissimo che piange perché vuole stare in braccio

20/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Non stupisce affatto che un bimbo di neppure due mesi smetta di piangere solo quando viene preso in braccio dalla madre. Spetta a quest'ultima trasmettergli l'affettuoso, rassicurante messaggio di esserci per lui sempre e comunque, anche quando è nella culla.   »

Fai la tua domanda agli specialisti