Patrizia Masini

Giornalista professionista, mamma di Giordano e Ruggero e runner al mattino presto.

Patrizia MasiniHo iniziato a scrivere già dai tempi del liceo con la Gazzetta di Parma. Trasferita a Milano per l’università e il master in comunicazioni sociali, ho continuato a collaborare con varie testate, dal settimanale economico Il Mondo al mensile di viaggi Dove fino all’approdo come redattore a Bimbisani e belli e bimbisaniebelli.it. Il sogno nel cassetto? Correre la maratona di New York. Mi alleno, al momento, correndo dietro ai miei figli.

Il mio Linkedin

Articoli di Patrizia Masini
Allegri miniburger

Allegri miniburger

Età: da 12 mesi. Difficoltà: media. Lista della spesa: uova, scamone, pangrattato, olio extravergine d'oliva, grana grattugiato, prezzemolo, panini al latte, formaggio tipo sottiletta, insalata, pomodori, sale  »

10 regole anti-tumori

10 regole anti-tumori

In Italia calano i casi di tumore e tanto dipende da diagnosi precoci e corretti stili di vita. Ma rimangono sempre tanti. Ecco che cosa fare per allontanare il rischio  »

I giocattoli “cavalcabili” sono pericolosi per i bambini?

I giocattoli “cavalcabili” sono pericolosi per i bambini?

Tutti, adulti compresi, devono fare attenzione quando li usano, ma i cavalcabili sono divertenti ed educativi. Ecco come evitare di farsi male   »

Il bambino rifiuta il cibo

Il bambino rifiuta il cibo

È normale che, intorno all’anno e mezzo, il bimbo inizi a fare un po' di "capricci" a tavola. È una fase che va affrotnata con calma e senza ansia, cercando di capire perché il bimbo faccia così  »

Crema al mango

Crema al mango

Età: da 8 mesi. Difficoltà: bassa. Lista della spesa: mango, mele tipo renette.  »

Dispositivi anti-abbandono: slitta l’obbligo!

Dispositivi anti-abbandono: slitta l’obbligo!

È di ieri la notizia che un bambino è morto a Catania perché "dimenticato" dal padre in macchina. Eppure una legge che obblighi a installare in macchina dispositivi anti-abbandono c'è ma manca il decreto attuativo. E nel frattempo continuano a succedere le catastrofi   »

La scuola gli fa venire il mal di testa? Non è (sempre) una scusa

La scuola gli fa venire il mal di testa? Non è (sempre) una scusa

Difficile a credersi ma sembra che sia propro così: la scuola fa venire il mal di testa. Non a tutti i bambini e non sempre, ma più spesso di quanto si creda.   »

Crescita: il tempo libero favorisce lo sviluppo dei bambini

Crescita: il tempo libero favorisce lo sviluppo dei bambini

Meglio non riempire troppo la giornata dei bambini. Si è visto che se si fa fare loro così tanti corsi da non avere più tempo libero, presentano uno sviluppo cognitivo più lento   »

Troppo sole e ore piccole lasciano il segno sulla pelle

Troppo sole e ore piccole lasciano il segno sulla pelle

Alla fine dell'estate e inizio autunno gli effetti del troppo sole diventano evidenti, soprattutto su pelle e capelli. È il momento di correre ai ripari   »

Oppiacei e antidepressivi: allarme rosso

Oppiacei e antidepressivi: allarme rosso

Negli Stati Uniti il consumo di oppiacei e antidepressivi è quadruplicato in vent'anni e così i morti per overdose. E anche in Italia non siamo messi tanto meglio...   »

Pagina 4 di 12
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba di tre anni che fa sempre le stesse domande

26/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dott. Leonardo Zoccante

E' normale che un bambino di tre anni chieda e richieda spesso le stesse cose: le risposte che ottiene (e che ci devono sempre essere) gli servono per consolidare le sue conoscenze.   »

Quarto cesaeo: quali pericoli?

24/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Di fatto una quarta gravidanza dopo tre parti cesarei può presentare delle complicazioni che richiedono un controllo attento.   »

Incinta a 42 anni: quali rischi?

20/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

E' possibile che una gravidanza che inizia in età avanzata non vada a buon fine escusivamente per questioni anagrafiche, ma lo è anche che tutto proceda per il meglio.  »

Fai la tua domanda agli specialisti