Roberta Camisasca

Ho studiato lingue e letterature straniere, ma scrivo da sempre.

camisasca robertaOggi scrivo per testate nazionali nell’ambito salute, benessere, bellezza. Invento storie, cerco notizie, approfondisco ciò che mi incuriosisce. Sono creativa e affascinata dalle nuove sfide. Perché, come diceva Nadine Gordimer, “Lo scrittore professionista è un dilettante che non ha mai smesso di scrivere”. 

Articoli di Roberta Camisasca
Fertilità femminile: c’entrano le cellule staminali del midollo osseo?

Fertilità femminile: c’entrano le cellule staminali del midollo osseo?

Uno studio ipotizza il ruolo delle cellule staminali del midollo osseo come risposta ad alcuni casi di infertilità femminile.   »

Gravidanza: attenzione anche allo stress dei papà

Gravidanza: attenzione anche allo stress dei papà

Una ricerca indaga per la prima volta l’influsso dello stress dei papà, durante la gravidanza delle compagne, sul futuro del bebè in arrivo.   »

Sclerosi multipla: la gravidanza è possibile, ma poche lo sanno

Sclerosi multipla: la gravidanza è possibile, ma poche lo sanno

Gli studi dicono che la possibilità di gravidanza non va esclusa nei malati di sclerosi multipla, che spesso colpisce giovani in età riproduttiva. L’importante è informarsi.   »

Antibiotici ai prematuri con cautela: possono alterare il microbioma

Antibiotici ai prematuri con cautela: possono alterare il microbioma

I prematuri sono spesso vittime di infezioni anche gravi. Gli antibiotici sono veri salvavita, ma con cautela: possono alterare il microbioma intestinale dei piccoli.   »

Una gravidanza dopo il tumore? È possibile

Una gravidanza dopo il tumore? È possibile

Le giovani donne non devono per forza dire addio al sogno di una gravidanza dopo un tumore. Ci sono varie possibilità   »

Diabete in gravidanza: triplica il rischio di parto cesareo

Diabete in gravidanza: triplica il rischio di parto cesareo

Secondo uno studio, il diabete in gravidanza triplica il rischio di parto cesareo: ecco come tenerlo sotto controllo.  »

Fecondazione assistita: negli Usa allarme sui test del Dna fai-da-te

Fecondazione assistita: negli Usa allarme sui test del Dna fai-da-te

Shock in America dopo la scoperta di alcuni abusi subiti da coppie sottoposte a fecondazione assistita. Sotto accusa i test del Dna fai da te.   »

Manine sporche? Raffreddore in agguato nei bambini

Manine sporche? Raffreddore in agguato nei bambini

4 bambini su 10 si ammalano più volte in uno stesso anno. Eppure basterebbe lavarsi più spesso le mani per tenere lontani raffreddore e influenza   »

Allattare al seno: ideale almeno fino ai 6 mesi, ma non sempre è possibile

Allattare al seno: ideale almeno fino ai 6 mesi, ma non sempre è possibile

Allattare al seno il proprio bebè è il desiderio di tutte le mamme. La quasi totalità infatti inizia subito dopo il parto, ma molte poi passano al biberon. Tante le cause all'origine di questa scelta  »

Mancini: la causa nei geni?

Mancini: la causa nei geni?

Uno studio fornisce una spiegazione genetica alla predisposizione dei mancini a usare la mano sinistra. C’entrano davvero i geni?  »

Pagina 2 di 35
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Ovaio policistico a 20 anni: in quanto tempo gli integratori fanno effetto?

19/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Nessun preparato compie miracoli: per contrastare la sindrome dell'ovaio policistico che viene messa in relazione con il sovrappeso è necessario prima di tutto modificare il proprio stile di vita, a partire dall'alimentazione.  »

Quali regole per prevenire la toxoplasmosi?

19/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Le regole che consentono di evitare il contagio da parte del Toxoplasma sono semplicissime ed efficaci.   »

Bimbo di sette mesi con un “buchetto” sopra il sederino: è preoccupante?

16/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

La presenza di una fossetta sacro-coccigea a fondo cieco, se non è associata ad altri segnali che possano far pensare a un problema della colonna vertebrale, non è significativa.   »

Fai la tua domanda agli specialisti