Roberta Camisasca

Ho studiato lingue e letterature straniere, ma scrivo da sempre.

camisasca robertaOggi scrivo per testate nazionali nell’ambito salute, benessere, bellezza. Invento storie, cerco notizie, approfondisco ciò che mi incuriosisce. Sono creativa e affascinata dalle nuove sfide. Perché, come diceva Nadine Gordimer, “Lo scrittore professionista è un dilettante che non ha mai smesso di scrivere”. 

Articoli di Roberta Camisasca
Olio di palma: quali rischi per i neonati nutriti con latte formulato?

Olio di palma: quali rischi per i neonati nutriti con latte formulato?

Rivisti al rialzo i valori limite di una sostanza rischiosa contenuta nell’olio di palma, presente anche nel latte formulato   »

Paracetamolo in gravidanza: occhio ai rischi

Paracetamolo in gravidanza: occhio ai rischi

Il paracetamolo in gravidanza è sicuro, ma occhio agli abusi. A rischio la salute e lo sviluppo del bebè.   »

Parto in acqua: riduce la frequenza cardiaca

Parto in acqua: riduce la frequenza cardiaca

Oltre a ridurre la percezione del dolore, il parto in acqua ha anche un altro beneficio: riduce la frequenza cardiaca ed è più rilassante  »

Primi 6 mesi di vita: niente acqua, basta il latte

Primi 6 mesi di vita: niente acqua, basta il latte

Nei primi sei mesi di vita, durante l’allattamento, non serve dare acqua al bambino: il latte assicura già la giusta idratazione fino allo svezzamento  »

Acido folico in gravidanza contro il rischio di autismo?

Acido folico in gravidanza contro il rischio di autismo?

Gli integratori di acido folico in gravidanza sono raccomandati per prevenire alcune malformazioni, ma potrebbero avere un beneficio aggiuntivo.  »

Snack sani: in Inghilterra via agli sconti contro il sovrappeso dei bambini

Snack sani: in Inghilterra via agli sconti contro il sovrappeso dei bambini

L’eccesso di peso contagia i bambini di tutta Europa. Sonno accusa cibi ipercalorici e merendine troppo grasse. L’Inghilterra lancia la sfida: snack sani scontati  »

Allattamento al seno: il legame con la mamma dura 10 anni

Allattamento al seno: il legame con la mamma dura 10 anni

Oltre a rappresentare il modo migliore per nutrire il bebè, l’allattamento al seno stabilisce e fortifica la relazione mamma-bimbo, i cui effetti perdurano nel tempo  »

Prematuri: russeranno di più

Prematuri: russeranno di più

I bimbi prematuri rischiano di soffrire di apnee ostruttive del sonno perché hanno le vie respiratorie ristrette  »

Cellule killer? Proteggono il bebè nel pancione

Cellule killer? Proteggono il bebè nel pancione

Si chiamano cellule killer, ma in realtà sono alleate della salute del bambino, perché aiutano la crescita e il nutrimento del feto finché non si forma la placenta. Ecco come agiscono   »

Screening neonatale esteso: pronto l’80% delle regioni

Screening neonatale esteso: pronto l’80% delle regioni

Aumenta la copertura per lo screening neonatale esteso per l'individuazione precoce di oltre 40 malattie metaboliche ed ereditarie: 18 regioni pronte ad avviare i test   »

Pagina 32 di 35
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Reazioni sulla pelle dopo il vaccino anti-Covid

12/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Rocco Russo

Le eventuali reazioni locali all'inoculazione del vaccino possono essere controllate con pomate a base di antistaminico.  »

Feto un po’ più grande rispetto all’atteso

12/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Gaetano Perrini

La gravidanza può essere ridatata grazie a quanto rilevato con la prima ecografia.   »

Smettere di allattare e sensi di colpa

27/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Le mamme sono specializzate in sensi di colpa, ma forse riuscirebbero a nutrirne di meno se solo acquisissero la consapevolezza che la tristezza e l'ansia che ne derivano non fanno bene alla serenità del bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti