Silvia Finazzi

Curiosa, attenta, perseverante, empatica, ama il mondo delle parole e dell’informazione praticamente da sempre.

silvia finazziGiornalista freelance dal 2001 e web writer dal 2010, scrive di salute, medicina, psicologia, benessere, tecniche naturali, alimentazione, attualità. E ha molto a cuore le tematiche che ruotano attorno al self empowerment e alla maternità, specialmente da quando è mamma di Alice e Viola. Collabora sia per riviste cartacee sia per siti online, come businesspeople.it e modaacolazione.com

Articoli di Silvia Finazzi
Calcolo peso ideale: quanto si deve ingrassare in gravidanza?

Calcolo peso ideale: quanto si deve ingrassare in gravidanza?

Il peso non deve diventare un’ossessione durante la gravidanza. Però è importante non esagerare. Ecco come procedere per il calcolo del peso ideale  »

Gravidanza extrauterina: come si scopre e cosa può succedere?

Gravidanza extrauterina: come si scopre e cosa può succedere?

La gravidanza extrauterina è una problematica che non va trascurata perché può essere rischiosa. Ecco come riconoscerla e trattarla nel modo migliore  »

Sintomi pre ciclo mestruale: nausea e quanti giorni prima arrivano?

Sintomi pre ciclo mestruale: nausea e quanti giorni prima arrivano?

Spesso i sintomi pre ciclo mestruale sono accompagnati da diversi disturbi che durano alcuni giorni. Andiamo quindi a vedere quali sono e come alleviare i disagi  »

Lallazione: mesi, canonica e quando inizia? Tutte le info

Lallazione: mesi, canonica e quando inizia? Tutte le info

La lallazione è un passaggio fondamentale per il neonato. Andiamo a vedere quando arriva e che significa canonica oltre ai migliori consigli  »

Apnee bambini nel sonno: cosa fare per migliorarle?

Apnee bambini nel sonno: cosa fare per migliorarle?

Considerato erroneamente un disturbo degli adulti, il russamento interessa invece molti bambini e spesso nasconde un problema più serio legato alle apnee notturne  »

Qual è la malattia bocca-mani-piedi che colpisce i bambini?

Qual è la malattia bocca-mani-piedi che colpisce i bambini?

La malattia bocca-mani-piedi è una problematica comune nei bambini che si manifesta con la comparsa di macchie rosse. Non richiede cure particolari  »

Contatto “pelle a pelle” e allattamento al seno precoce: perché fanno bene al neonato?

Contatto “pelle a pelle” e allattamento al seno precoce: perché fanno bene al neonato?

Attaccare il neonato al seno subito dopo il parto e stare pelle a pelle con lui favorisce la costruzione di un microbioma sano, alleato della salute  »

Villocentesi: costo, quando si fa e in quanto tempo arrivano i risultati?

Villocentesi: costo, quando si fa e in quanto tempo arrivano i risultati?

La villocentesi è una procedura che permette di scoprire precocemente eventuali malattie genetiche del feto. È consigliata però solo in alcuni casi  »

Curva glicemica in gravidanza: quando fare l’esame? 

Curva glicemica in gravidanza: quando fare l’esame? 

La curva glicemica è un esame consigliato alle donne a rischio di diabete gestazionale perché consente diagnosticare precocemente la malattia e di intervenire nel modo più adeguato  »

Crampi in gravidanza tra i sintomi: cause e rimedi, le info?

Crampi in gravidanza tra i sintomi: cause e rimedi, le info?

I crampi sono un disturbo comune durante la gravidanza, a maggior ragione in estate. Ma con la giusta prevenzione, i rischi si riducono  »

Pagina 1 di 49
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Neo sospetto: meglio toglierlo subito o basta tenerlo sotto controllo?

23/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

Un neo dall'aspetto poco rassicurante va asportato allo scopo di comprenderne, attraverso l'esame istologico, la natura. Non è però necessario procedere tempestivamente, ma è possibile attendere fino a sei mesi (non di più!) per farne ricontrollare l'evoluzione.   »

Bimbo che rifiuta pranzi e cene (ma come dargli torto?)

20/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Se a un bambino vengono sistematicamente proposti primi e pietanze poco allettanti, costituiti da un insieme di alimenti che, mescolati insieme, perdono sapore si deve mettere in preventivo che a un certo punto si rifiuti di inghiottirli.   »

Piccolissimo che piange perché vuole stare in braccio

20/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Non stupisce affatto che un bimbo di neppure due mesi smetta di piangere solo quando viene preso in braccio dalla madre. Spetta a quest'ultima trasmettergli l'affettuoso, rassicurante messaggio di esserci per lui sempre e comunque, anche quando è nella culla.   »

Fai la tua domanda agli specialisti