Allarme dipendenza da web e pc per 240mila ragazzi

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 08/03/2013 Aggiornato il 08/03/2013

Secondo le ultime stime nel nostro Paese migliaia di ragazzini tra gli 11 e i 16 anni soffrono di dipendenza da web. Il rischio? Quello di essere completamente assorbiti dalla realtà virtuale

Allarme dipendenza da web e pc per 240mila ragazzi

È un fenomeno in crescita, e sempre più precoce, quello della dipendenza da web e da pc: dalle ultime stime risulterebbe infatti che ben 240mila giovanissimi, tra gli 11 e i 16 anni, passino mediamente più di 3 ore al giorno davanti allo schermo.
La Federazione italiana degli ordini dei medici (Fnomceo), che ha lanciato l’allarme, ha poi segnalato come nel nostro Paese siano sempre più diffusi disturbi seri come la Sindrome di Hikikomori, una dipendenza da web che porta chi ne soffre a isolarsi: fino a pochi anni fa era presente solo in Giappone ma ora si sta purtroppo diffondendo anche negli Stati Uniti e in Europa.  

Il computer diventa l’unico amico

Secondo gli esperti si tratta di un fenomeno preoccupante, che però ancora oggi troppo spesso viene sottovalutato. I giovanissimi “vittime” della dipendenza da web non sono autistici o necessariamente vanno male a scuola. Anzi, il più delle volte riescono a raggiungere risultati sufficienti nelle materie scolastiche; il punto è che poi, quando tornano a casa, si piazzano davanti allo schermo e vi trascorrono tutto il pomeriggio e spesso anche la sera. In pratica, è come se il computer diventasse il loro unico amico. Il risultato è che i ragazzi vengono completamente assorbiti dalla realtà virtuale e dimenticano la vita vera, fatta di scambi autentici con persone “reali”.

In breve

ANCHE 10-12 ORE AL GIORNO

Se tanti adolescenti passano una media di 3 ore al giorno al computer, purtroppo c’è anche chi, tornato a casa da scuola, passa davanti allo schermo tutta la sua giornata. Completamente assorbito da una realtà parallela e senza amici, se non virtuali.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccino anti-CoVid-19: non è vero che ostacola la fertilità. Anzi.

21/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professor Matteo Bassetti

Non ci sono dati che autorizzino a sostenere che la vaccinazione contro l'infezione da Sars-CoV-2 interferisca sulla fertilità.   »

Fontanella anteriore chiusa in una bimba di 4 mesi: è preoccupante?

20/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Carlo Efisio Marras

Se l'accrescimento della circonferenza cranica è regolare e se lo sviluppo neuropsicologico è adeguato all'età, la chiusura precoce della fontanella non deve destare alcuna preoccupazione.   »

Come togliere il seno a un bimbo di 18 mesi (difficile da gestire)?

15/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Banale eppure risolutivo: per smettere di allattare, quando diventa un peso insostenibile, basta non offrire più il seno e passare alla tazza.   »

Bimbo di 4 mesi con fossette nella piega interglutea: c’è da preoccuparsi?

12/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

E' davvero raro che una piccola anomalia in prossimità dell'ano che vari specialisti hanno considerao priva di significato dal punto di vista medico possa essere la spia di spina bifida.   »

Bimbo con dolore forte al lato sinistro dell’addome

05/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Annamaria Staiano

La causa più frequente di un dolore intenso nella parte alta e sinistra dell'addome è quella che i pediatri americani definiscono "stitichezza occulta".  »

Camera gestazionale piccola: c’è da preoccuparsi?

16/08/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se le dimensioni dell'embrione sono giuste per l'epoca, possono non essere significative quelle della camera gestazionale.  »

Fai la tua domanda agli specialisti