Con gli energy drink svegli a forza!

Pamela Franzisi A cura di Pamela Franzisi Pubblicato il 26/01/2018 Aggiornato il 10/08/2018

Studenti, lavoratori notturni e sportivi ricorrono sempre più spesso agli energy drink per restare svegli. Ma a quali rischi?

Con gli energy drink svegli a forza!

Gli energy drink contengono caffeina e altre sostanze stimolati ed eccitanti che, se assunte, in dosi eccessive possono essere pericolose per la salute. Le bevande vengono utilizzate dai più giovani per una ricarica di energia, magari a metà mattinata o nel pomeriggio prima di affrontare i compiti.

Giovani sempre più “energizzati”

Gli energy drink sono stimolanti per il corpo e per la mente. I maggiori consumatori sono giovani: il 68% dei bambini e ragazzi tra i 10 e i 18 anni li beve con regolarità. Perfino il 18% dei bambini tra i 3 e i 9 anni assume queste bevande di frequente. Esponendosi ad altissimi rischi per la salute.

Che cosa contengono

Gli energy drink sono un concentrato di zuccheri, caffeina e sostanze stimolanti. Una sola lattina contiene la dose giornaliera di caffeina che si dovrebbe assumere un ragazzo. Il problema è che magari di lattine se ne bevono più di una al giorno e magari si aggiunge anche qualche caffè. Risultato: la caffeina assunta diventa troppa e fa male.

I rischi per la salute

Gli energy drink, proprio per l’elevato apporto di sostanze eccitanti, possono causare cefalea, insonnia  e agitazione. Tra i principali rischi del consumo eccessivo delle bevande energizzanti c’è l’aritmia: il cuore può, cioè, battere troppo velocemente (tachicardia) o troppo lentamente (bradicardia) o con un ritmo irregolare con conseguenze per il cervello, il cuore stesso e altri organi.

Creano dipendenza

Secondo gli esperti, infine, un uso eccessivo di energy drink potrebbe aumentare il rischio di malattie croniche e creare dipendenza, esattamente cole le droghe.

 

 

 

 
 
 

da sapere!

Per l’alto contenuto di zuccheri, gli ultimi studi internazionali hanno messo in correlazione il consumo degli energizzanti con un più alto rischio di diabete di tipo 2.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Dubbi sul risultato dell’isterosalpingografia

28/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Quello che conta più di tutto è che l'isterosalpingografia appuri la pervietà delle tube.   »

La mia gravidanza si è interrotta subito: quando riprovarci?

16/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

Si può cercare un bimbo immediatamente dopo un aborto spontaneo, avvenuto nelle primissime settimane di gravidanza.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti