Hiv: allarme rosso per gli adolescenti

Pamela Franzisi A cura di Pamela Franzisi Pubblicato il 21/09/2018 Aggiornato il 21/09/2018

Secondo le ultime stime dell'Unicef sono in particolare le ragazze (due casi su tre) a infettarsi con l’hiv: ogni due minuti un adolescente si contagia

Hiv: allarme rosso per gli adolescenti

L’Unicef ha diffuso il nuovo rapporto sui contagi da hiv “Women: at the heart of the hiv response for children”. Nello scorso anno, ogni ora circa 30 adolescenti fra 15 e 19 anni sono stati contagiati dall’hiv: vale a dire uno ogni due minuti. Le ragazze sono le più colpite. Nel 2017 sono stati 130mila i morti tra i 10 e i 19 anni, mentre 430mila (50 ogni ora) si sono ammalati. Sempre lo scorso anni circa 1,2 milioni di adolescenti tra i 15 e i 19 anni convivevano con l’hiv e 3 su 5 erano ragazze.

Rapporti sessuali precoci a rischio

La diffusione dell’epidemia tra le ragazze è alimentata da rapporti sessuali precoci e non protetti. Le giovani sono particolarmente esposte al virus per una serie di fattori, biologici e culturali: la conformazione degli organi genitali femminili non aiuta. Le ragazze, inoltre, temono di chiedere al proprio partner di utilizzare il preservativo, nella convinzione di ricevere un giudizio negativo. “In molti Paesi del mondo le donne e le ragazze non hanno accesso a informazioni e servizi o non hanno il potere di dire no a un rapporto sessuale non protetto – ha dichiarato Henrietta Fore, direttore generale Unicef -. Così l’hiv prospera tra i più vulnerabili e ai margini, lasciando le ragazze al centro di questa crisi”.

 

 

 

 
 
 

Da sapere!

L’hiv non è il solo virus veicolato dal sesso. Sono in aumento anche i casi di sifilide, gonorrea e papilloma virus.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Perché il bimbo in utero non si vede ancora?

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se l'ovulazione avviene più tardi rispetto all'ipotesi può accadere che l'embrione non sia visibile ecograficamente nell'epoca della gravidanza in cui generalmente lo è già.   »

SOS crisi di pianto inconsolabile

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

Una volta appurato che il lattante piange per via delle "coliche dei tre mesi", non resta che attendere pazientemente che le crisi a poco a poco diminuiscano fino a sparire. Nella ceretzza che le sue urla disperate sono espressione di forza e di salute.   »

Peso: quale aumento a quattro mesi di vita?

19/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

L'aumento di peso ha un andamento influenzato da alcune variabili, tuttavia intorno al quinto mese di vita dovrebbe essere doppio rispetto a quello presentato alla nascita.   »

Fai la tua domanda agli specialisti