Mancanza di sonno crea dipendenza, disturbi mentali e incidenti anche tra gli adolescenti

Stefania Lupi A cura di Stefania Lupi Pubblicato il 05/12/2018 Aggiornato il 05/12/2018

Dormire meno di otto ore per notte aumenta il rischio di disturbi mentali, incidenti e dipendenze, anche tra i più giovani. Sotto accusa l’uso eccessivo degli smartphone

Mancanza di sonno crea dipendenza, disturbi mentali e incidenti anche tra gli adolescenti

Le classiche otto ore per notte sono il segreto del benessere. Anche da giovanissimi, fra i 14 e i 17 anni. Dormire meno di sei ore, invece, espone al rischio di dipendenze, di disturbi mentali e incidenti. Lo sostengono i ricercatori del Brigham and Women’s Hospital di Boston che hanno pubblicato uno studio sulla mancanza di sonno sulla rivista medica Jama Pediatrics.

Insonnia da smartphone

Sotto accusa per la mancanza di sonno sono soprattutto gli smartphone, come indicano i dati raccolti tra il 2007 e il 2015 su 67.615 studenti americani delle scuole secondarie superiori. I dati hanno, infatti, dimostrato che i ragazzi che dormivano meno di 6 ore erano anche più esposti a comportamenti a rischi come il consumo di alcol, di tabacco, di cannabis e di guida in stato di ebrezza.

Il ruolo dei genitori

I ricercatori hanno anche scoperto una correlazione tra mancanza di sonno, disturbi dell’umore e autolesionismo. I ragazzi che dormono poco sono risultati infatti tre volte più portati a pensieri suicidi. I ricercatori suggeriscono ai genitori di spingere i figli a fare attività fisica e di vigilare sul loro riposo, mandandoli a dormire presto e facendo loro spegnere i cellulari e gli apparecchi elettronici di notte.

 

 

 

 
 
 

Da sapere!

Durante il riposo notturno il cervello continua a elaborare le informazioni “immagazzinate” durante la giornata e rafforza i collegamenti sinaptici (i “comunicatori” dei neuroni). Questo, specie durante l’adolescenza, favorisce e stimola l’apprendimento.  

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccino antiinfluenzale in allattamento: si può fare?

26/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La vaccinazione antiinfluenzale non è controindicata per le mamme che allattano al seno.  »

Dubbio sul valore delle beta-hCG

23/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Per capire se la gravidanza sta procedendo, serve l'ecografia, tuttavia non conviene farla prima che il valore dell'ormone beta-hCG sia almeno a 1000.  »

Bimba che fatica ad addormentarsi: le si può dare la melatonina?

06/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Francesco Peverini

Dormire è fondamentale per tutti, ma in particolare per i bambini: cercare un rimedio contro un eventuale disturbo del sonno è dunque opportuno.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti