Niente ginecologo per una ragazza su tre

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 06/02/2014 Aggiornato il 06/02/2014

Il 32% delle 18enni non va dal ginecologo e poche prendono la pillola; molte hanno rapporti senza saperne molto di contraccezione e conoscono anche poco il proprio corpo 

Niente ginecologo per una ragazza su tre

Quanto sanno i nostri giovani sul sesso? A quanto pare il mare magnum del web aiuta solo a confondere le idee, visto che soprattutto le ragazze non sanno granché sulla contraccezione e vagano incerte sulla scelta di un contraccettivo piuttosto che un altro.

Risultati sconfortanti

Niente ginecologo per una diciottenne su tre e poche prendono la pillola. È quanto emerge dai dati di un sondaggio condotto nel corso della campagna informativa sulla contraccezione “La pillola senza pillola” rivolta a giovani universitarie e studentesse dell’ultimo anno delle superiori. Non solo: la gran parte delle ragazze italiane, oltre ad avere rapporti senza saperne molto di contraccezione, conosce anche poco il proprio corpo e non si pone il problema di farsi controllare dal ginecologo.

Poco informate sul sesso

Gli esperti denunciano anche una scarsa informazione sul sesso da parte dei giovani. “Sembra paradossale che in un mondo dove c’è libero accesso all’informazione globalizzata, le ragazze italiane ammettano di non sapere abbastanza sul sesso sicuro – spiega la ginecologa Novella Russo, che con la professoressa Rossella Nappi è la responsabile scientifica della campagna informativa “La pillola senza pillola” -. Uno dei problemi è proprio data dalla vastità di informazioni a loro disposizione, non sempre chiare e non sempre esatte”.

Le risposte in un click

Consultando il sito www.lapillolasenzapillola.com

le ragazze possono venire a conoscenza di tutto ciò che vogliono sapere sul sesso, comprese informazioni utili sulla prevenzione e sulla salute. 

In breve

LA PRIMA VOLTA SENZA PRECAUZIONI

È ancora molto alto il numero delle adolescenti che hanno rapporti non protetti, esponendosi al rischio di gravidanze indesiderate e di malattie sessualmente trasmissibili.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Manovre effettuate durante l’ecografia: possono causare danno al feto?

04/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giovanni Battista Nardelli

Nessuna delle manovre manuali esterne effettuate dal medico per poter svolgere l'ecografia nel migliore dei modi può esporre il feto a rischi.   »

Aborti spontanei: che fare dopo?

03/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Dopo due aborti, le linee guida suggeriscono di effettuare alcune indagini tra cui lo screening trombofilico, per escludere difetti della coagulazione del sangue materno e l'isteroscopia, per individuare eventuali irregolarità della cavità uterina.  »

Bimbo di 4 anni con una tosse che non passa nonostante l’antibiotico

02/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

È un'eventualità frequente che i bambini della scuola materna passino più tempo a tossire che il contrario. Posto questo, l’antibiotico andrebbe usato quanto la tosse con catarro persiste per più di un mese senza tendenza alla remissione.  »

Gravidanza biochimica: che cos’è?

25/03/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

La gravidanza biochimica non è altro che una gravidanza che inizia ed è testimoniata dal test positivo, quindi dalla presenza dell'ormone beta-hCG nel sangue o nelle urine, ma poi si spegne prima che sia rilevabile dall'ecografia.  »

Sanguinamento in 9^ settimana: serve il riposo assoluto?

20/03/2024 Gli Specialisti Rispondono di Augusto Enrico Semprini

Il riposo assoluto nelle prime settimane di gravidanza, prescritto a fronte di un sanguinamento, non ha alcuna utilità e non influisce sull'andamento della gestazione.   »

Fai la tua domanda agli specialisti