Obesità negli adolescenti: tra le cause poco sport e troppa tv

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 25/03/2013 Aggiornato il 25/03/2013

Poco sportivi, pigri e troppo dipendenti da tv e pc. Tutto questo aumenta il rischio di obesità per gli adolescenti

Obesità negli adolescenti: tra le cause poco sport e troppa tv

Obesità e sovrappeso colpiscono soprattutto i bambini e gli adolescenti. Il problema è in crescita a causa di una dieta scorretta e della tendenza a non praticare sport, a muoversi poco e a passare troppo tempo davanti a tv e computer.

Ragazzi pigri

Secondo uno studio promosso dall’Organizzazione Mondiale della Sanità l’abitudine di raggiungere la scuola a piedi o in bici riguarda solo il 15% dei ragazzini intervistati. Prevalgono di gran lunga l’uso dei mezzi pubblici (37%) e l’automobile (31%) e, per i più grandi, i motorini (17%). Questo dato, in particolare, mostra la necessità di intervenire in questo campo, specie se letto accanto al fatto che oltre un terzo degli adolescenti intervistati dichiara di non praticare mai attività sportiva. La percentuale di coloro che invece lo fa regolarmente è del 47%. L’abitudine all’attività fisica è saltuaria per il 13% del campione e sporadica nel 9% dei casi. Ciò significa che la maggior parte dei ragazzi, il 53%, non pratica attività motoria con regolarità. Tutto ciò favorisce il rischio di obesità per gli adolescenti.

Troppo pc e troppa tv

Nel tempo libero, invece, emerge una netta preferenza per attività “sedentarie”, come usare il pc (34%), guardare la televisione (13%), riposare (10%), mentre le attività in movimento, come fare sport e passeggiare, sono scelte nel 31% e nel 12% dei casi. Colpisce anche il numero di ore trascorse mediamente davanti alla TV, tre ore o più al giorno per il 64% degli intervistati (solo un’ora o due al giorno per il 36%), e al pc, un’ora per il 34% e due ore al giorno per il 30% dei ragazzi.
Per evitare problemi di obesità agli adolescenti è bene prestare attenzione ad alcune semplici regole e adottare uno stile di vita sano.

In breve

Pigrizia e vita sedentaria tra le cause dell'obesità

Ragazzi pigri e abituati a passare troppo tempo davanti alla tv o al computer. Emerge da uno studio promosso dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Comportamenti di questo tipo facilitano l’insorgere di problemi di sovrappeso e obesità e andrebbero contrastati fin da giovani. Così si prevengono disturbi che da adulti potrebbero causare danni seri.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Nonna che svaluta i genitori: che fare?

18/11/2019 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Non si possono tollerare gli atteggiamenti prevaricatori dei nonni (né di altri parenti che si occupano dei bambini): in caso contrario si espongono i figli a vari rischi.   »

Dubbio sull’intervallo di somministrazione dei vaccini

11/11/2019 Gli Specialisti Rispondono di Professore Alberto Villani

Per ogni vaccino, compreso l'anti-meningococco B, è stato individuato l'intervallo tra la somministrazione delle dosi che assicura la migliore risposta del sistema di difesa naturale e, quindi, la migliore protezione.   »

Svezzamento: quali regole seguire?

30/10/2019 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

le linee guida relative allo svezzamento sono molto cambiate rispetto ad alcuni anni fa: oggi vi è molta più libertà d'azione, da usare però secondo i criteri dettati dal buon senso. Ma se si vuole andare "alla vecchia", nulla lo vieta.   »

Fai la tua domanda agli specialisti