Sigarette elettroniche: è allarme dripping e dipendenza

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 11/04/2017 Aggiornato il 11/04/2017

Le sigarette elettroniche fanno meno male del fumo tradizionale, ma creano dipendenza e il fenomeno “dripping”, soprattutto tra i giovani

Sigarette elettroniche: è allarme dripping e dipendenza

Stando a un recente studio, effettuato presso la University College London, le sigarette elettroniche sarebbero meno dannose di quelle tradizionali per quel che riguarda la nicotina, oltre a ridurre il rischio di eventuali complicazioni negative per la salute. Durante la ricerca, infatti, il dottor Lion Shahab ha esaminato urina e saliva dei partecipanti  constatando che i livelli delle sostanze tossiche provenienti dalle e-cig sono più bassi e quindi più sicuri del fumo vero.

Un ragazzo su 4 ha provato il dripping

A questa buona notizia se ne aggiungono però altre ben più allarmanti. Da qualche tempo sembrerebbe impazzare il fenomeno ”dripping” molto diffuso negli USA, soprattutto tra i giovani svapatori. Si tratta di una pratica che consiste nel versare le gocce di nicotina liquida direttamente sui bulbi di riscaldamento delle e-cig per ottenere nuvole di vapore più intense.

Gli aromi chimici dei liquidi

La ricercatrice di Psichiatria alla Yale University School of Medicine, Krishnan-Sarin, afferma che: “i liquidi delle sigarette elettroniche contengono anche molti aromi chimici, come aldeidi, vanilline e alcol considerati sicuri per l’ingerimento, ma di cui poco si sa in merito alla tossicità di inalazione, in particolare quando sono volatilizzati ad alte temperature”.

Le e-cig, un ponte per il tabacco

Un’altra ricerca effettuata presso l’Università di Michigan ha inoltre rivelato che le e-cig rappresenterebbero un futuro passaggio al fumo. Durante lo studio sono stati esaminati ragazzi di circa 18 anni, intervistati per due volte a distanza di un anno tramite un questionario. Dai risultati del test è emerso che chi fumava solo la sigaretta elettronica, e non aveva mai provato quelle normali, era 4 volte più propenso a provare il tabacco l’anno successivo. Secondo i ricercatori, dunque, le sigarette elettroniche non sarebbero un metodo efficace per smettere di fumare, ma un ponte verso il tabacco.

 

lo sapevi che?

Chi passa dalle sigarette tradizionali a quelle elettroniche consuma una quantità di sostanze cancerogene pari a quella contenuta nei cerotti per smettere di fumare.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Talco al cambio del pannolino? Meglio di no!

25/05/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Il talco è un prodotto che non è opportuno usare per la cura dei bambini perché può causare vari problemi.   »

Fertilità della donna dopo i 40 anni: cosa la influenza?

19/05/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

L'età anagrafica condiziona fortemente la possibilità di concepire. Ma non solo: altri fattori entrano in gioco e tra questi c'è il peso corporeo.  »

Lockdown, com’è difficile gestire i bambini!

14/05/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Il lungo periodo dell'isolamento è stato spesso pesante per i genitori, che non di rado ora si trovano alle prese con bimbi improvvisamente più disobbedienti e capaci di grandi marachelle.  »

Fai la tua domanda agli specialisti