Sleep texting: i ragazzi inviano messaggi anche nel sonno

Pamela Franzisi A cura di Pamela Franzisi Pubblicato il 06/02/2019 Aggiornato il 06/02/2019

Lo smartphone è diventato un compagno dal quale è sempre più difficile separarsi. Anche di notte. Molti giovani inviano messaggi anche mentre dormono e la maggior parte di loro al mattino neanche se lo ricorda. Preoccupa il fenomeno dello sleep texting

Sleep texting: i ragazzi inviano messaggi anche nel sonno

Secondo una ricerca della Villanova University lo sleep texting, ovvero lo scrivere messaggi nel sonno, interessa tanti ragazzi americani. Lo studio, pubblicato sulla rivista scientifica Journal of American College Health, ha interessato 372 ragazzi. La coordinatrice Elizabeth B. Dowdell ha dichiarato che spesso questi giovani, mentre dormono, scrivono frasi prive di senso logico: “Al mattino la maggior parte non aveva memoria del fatto di aver inviato messaggi o del loro contenuto. Il fatto di non ricordare non è sorprendente, poiché la ricerca sul sonno ha scoperto che le persone che si svegliano dopo aver dormito per più di qualche minuto non sono in grado di ricordare i minuti che precedono il sonno”.

I telefonini disturbano il sonno

Oltre un quarto degli studenti coinvolti nello studio sullo sleep texting ha dichiarato di aver inviato messaggi mentre dormiva; e di questi, la maggior parte (il 72%) addirittura non ricordava di averlo fatto.
Lo sleep texting comporta un sonno di pessima qualità, può portare conseguenze negative sul rendimento scolastico ed essere causa di problemi emotivi e sociali, scarsa concentrazione, stanchezza durante le attività quotidiane.

 

 
 
 

Da sapere!

Più aumentano i dispositivi elettronici a disposizione dei giovani  e maggiori sono i rischi di dormire male. Dai risultati dello studio è emerso che i ragazzi con quattro o più dispositivi digitali in camera dormono meno di quelli che ne hanno tre o meno ancora.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

C’è una pianta officinale per favorire la lattazione?

17/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Antonello Sannia

Esiste una buona documentazione scientifica che comprova gli effetti benefici del Cardo mariano sulla lattazione.   »

Dosaggio delle beta-hCG a nove giorni dal rapporto a rischio

12/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Gaetano Perrini

Un prelievo di sangue effettuato a pochi giorni dal rapporto sessuale per verificare se il concepimento è avvenuto fornisce un risultato non attendibile, Meglio evitare.   »

Bimba che fatica ad addormentarsi: le si può dare la melatonina?

06/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Francesco Peverini

Dormire è fondamentale per tutti, ma in particolare per i bambini: cercare un rimedio contro un eventuale disturbo del sonno è dunque opportuno.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti