Troppo internet? La pressione si alza

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 20/11/2015 Aggiornato il 20/11/2015

Se gli adolescenti restano on line almeno 25 ore alla settimana, possono andare incontro a seri problemi, tra cui anche la pressione alta

Troppo internet? La pressione si alza

 Che cosa succede agli adolescenti se usano troppo internet? I medici non hanno dubbi: rischiano conseguenze importanti sulla salute. Se, infatti, i ragazzi restano connessi almeno 25 ore alla settimana (una media di quasi 4 ore al giorno), possono andare incontro a disturbi seri, come la pressione alta. La conferma arriva da uno studio condotto presso l’ospedale Henry Ford Hospital di Detroit (Usa) e pubblicato sul Journal of School Nursing: quasi un teenager su 5 (il 19%) tra coloro che usano internet in modo esagerato soffre di pressione alta.

Età a rischio 14-17 anni

I medici hanno coinvolto 335 adolescenti di 14-17 anni sottoponendoli a una visita medica con controllo della pressione e a un questionario per stabilire le loro abitudini rispetto all’uso quotidiano di internet. I risultati dello studio hanno messo in evidenza che la gran parte di loro, vale a dire il 39% delle ragazze e il 43% dei ragazzi, faceva un uso esagerato di internet, pari a 25 ore alla settimana, contro le 15 ore medie dell’intero campione. Il rischio di soffrire di pressione alta, ma anche di obesità, è risultato forte. Nel calcolo delle ore è stato preso in considerazione il tempo passato connessi tra social network, email, chat, videogiochi e siti per lo shopping online.

Che cos’è la pressione alta

L’ipertensione, ossia la pressione alta, è una malattia che non va sottovalutata, perché può causare coronaropatie, insufficienza cardiaca, ictus, insufficienza renale e altre gravi malattie. Nel tempo l’ipertensione può danneggiare il cuore, i vasi sanguigni, i reni e altri organi vitali.

I consigli degli esperti

Proprio per questo i medici consgliano di misurare la pressione regolarmente, anche se ci si sente bene. Se risulta alta è fondamentale seguire uno stile di vita sano, stare sempre sotto controllo medico e seguire la terapia prescritta dal medico.

 

 

 

 

 
 
 

lo sapevi che?

 La pressione alta non è curabile definitivamente, ma può essere tenuta efficacemente sotto controllo, adottando abitudini alimentari corrette, uno stile di vita sano e non sedentario e, se necessario, assumendo i farmaci prescritti dal medico.

 

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Dubbi sul risultato dell’isterosalpingografia

28/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Quello che conta più di tutto è che l'isterosalpingografia appuri la pervietà delle tube.   »

La mia gravidanza si è interrotta subito: quando riprovarci?

16/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

Si può cercare un bimbo immediatamente dopo un aborto spontaneo, avvenuto nelle primissime settimane di gravidanza.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti