Insoddisfatti del proprio corpo già a 4 anni!

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 19/10/2016 Aggiornato il 19/10/2016

I bambini che sono insoddisfatti del proprio corpo sono in continuo aumento: alcuni già a 4 anni non si piacciono e rifiutano il cibo per la paura di ingrassare

Insoddisfatti del proprio corpo già a 4 anni!

Il mondo è bello perché è vario, recita un famoso detto popolare. C’è chi è alto, chi è basso, chi è più magro e chi più in carne. E, ancora,chi è più timido, chi più estroverso, chi più simpatico, chi meno. Eppure, almeno per quanto riguarda l’aspetto fisico, i bambini non sembrerebbero pensarla così: secondo un sondaggio della Professional association for childcare and early years (Pacey), associazione che si occupa di formazione del personale per l’infanzia, i bambini già a partire dai tre-quattro anni avrebbero ben chiare quelle che dovrebbero essere le loro caratteristiche fisiche e, in caso di mancato riscontro con la realtà, sarebbero insoddisfatti del proprio corpo già a questa età.

Grasso non è bello

Dall’analisi delle risposte emerge che quasi un terzo degli assistenti e del personale delle scuole materne ed elementari ha a che fare con bambini insoddisfatti del proprio corpo, in quanto si trova grasso, mentre uno su dieci (il 10%) afferma di averli sentiti dire di vedersi brutti. Alcuni riferiscono anche episodi in cui i bambini rifiutano il cibo per paura di ingrassare.

A 4 anni conoscono già le diete

Secondo Jacqueline Harding, esperta di sviluppo infantile, sono diverse le ricerche “che suggeriscono che circa a 4 anni i bambini sono a conoscenza di strategie su come perdere peso”; per questo, spiega, “dobbiamo prestare attenzione a come segnaliamo ai bambini pensieri negativi sul loro aspetto”.

Attenzione tra i 6 e i 10 anni

Se i “campanelli di allarme” si possono riscontrare già intorno ai tre-quattro anni, è però tra i 6 e i 10 anni che il senso di insoddisfazione per il proprio corpo aumenta. Secondo l’indagine in questa fascia di età ad avere problemi con la propria forma fisica e con la propria immagine corporea sarebbero quasi la metà dei ragazzi.

 

 

 

 
 
 

lo sapevi che?

I disturbi del comportamento alimentare (come anoressia e bulimia) negli ultimi anni hanno registrato una crescita nella diffusione, ma anche nell’esordio registrando un abbassamento dell’età fino agli 8-9 anni.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Positiva allo streptococco a qualche settimana dal parto

19/04/2021 Bambino di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui il tampone rivelasse una positività allo streptococco, al momento del parto viene effettuata una profilassi antibiotica per evitare che il bambino venga contagiato dal batterio durante il passaggio all'esterno.  »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Smettere di allattare e sensi di colpa

27/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Le mamme sono specializzate in sensi di colpa, ma forse riuscirebbero a nutrirne di meno se solo acquisissero la consapevolezza che la tristezza e l'ansia che ne derivano non fanno bene alla serenità del bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti