Braccialetto per non perdere i bambini: le caratteristiche

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 01/09/2014 Aggiornato il 01/09/2014

Sicurezza dei bambini: un braccialetto iper-tecnologico permette ai genitori di sapere in ogni momento dove si trovano i figli 

Braccialetto per non perdere i bambini: le caratteristiche

Un braccialetto dotato di Gps, Wifi e connessione 3G che fa sapere in qualsiasi momento ai genitori più apprensivi dove si trovano i loro bambini e, per di più, consente di chiamarli via cellulare o tablet attraverso una app specifica. Il braccialetto si vanta di garantire in qualsiasi situazione la sicurezza dei bambini.

Basta premere un pulsante

Si chiama KizON ed è dotato di una batteria da 36 ore che avverte automaticamente i genitori quando va sotto il 25% di autonomia e, quindi, quando deve essere ricaricato. È resistente all’acqua, può essere anche personalizzato con una serie di accessori e con i personaggi dei cartoni animati per renderlo gradevole per i più piccoli e convincerli più facilmente a indossarlo. I bambini, inoltre, se in situazione di emergenza, potranno premere un pulsante che permette di chiamare automaticamente il numero di telefono dei genitori, così da tutelare in qualsiasi momento, la loro personale sicurezza.

Disponibile già in autunno

È dotato di altre funzioni interessanti: per esempio, la chiamata istantanea se il bambino non risponde. Si attiva una chiamata vocale che permette al genitore di sentire cosa sta accadendo. Il braccialetto si può poi programmare per tracciare la posizione del bambino costantemente alla stessa ora del giorno. Questa nuova tecnologia per la sicurezza dei bambini ha anche il vantaggio che si indossa e quindi rende difficile, se non impossibile, perdere il gadget oppure dimenticarselo in giro. Sarà disponibile sul mercato in autunno in Europa e Nord America. 

In breve

SEMPRE SOTTO CONTROLLO

Sarà presto in commercio un braccialetto iper-tecnologico che servirà per tutelare la sicurezza dei bambini. I genitori, così, potranno sempre sapere dove si trovano i figli e i piccoli, in caso di emergenza, potranno mettersi immediatamente in contatto con mamma e papà. 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Ovaio policistico a 20 anni: in quanto tempo gli integratori fanno effetto?

19/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Nessun preparato compie miracoli: per contrastare la sindrome dell'ovaio policistico che viene messa in relazione con il sovrappeso è necessario prima di tutto modificare il proprio stile di vita, a partire dall'alimentazione.  »

Quali regole per prevenire la toxoplasmosi?

19/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Le regole che consentono di evitare il contagio da parte del Toxoplasma sono semplicissime ed efficaci.   »

Bimbo di sette mesi con un “buchetto” sopra il sederino: è preoccupante?

16/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

La presenza di una fossetta sacro-coccigea a fondo cieco, se non è associata ad altri segnali che possano far pensare a un problema della colonna vertebrale, non è significativa.   »

Fai la tua domanda agli specialisti