Diabete infantile: ha un legame con la flora batterica intestinale?

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 30/07/2014 Aggiornato il 30/07/2014

Secondo un recente studio, la flora batterica intestinale dei bambini con diabete infantile di tipo 1 è meno bilanciata rispetto a quella di coetanei sani

Diabete infantile: ha un legame con la flora batterica intestinale?

Il diabete infantile rappresenta una delle emergenze sanitarie di questo secolo. Nonostante ciò, ancora oggi, gli esperti non conoscono tutti i meccanismi alla base della malattia, specialmente del tipo 1. Per questo, si conducono continuamente nuovi studi alla ricerca delle cause possibili. Uno recente ipotizza che un ruolo importante potrebbe essere ricoperto dalla flora batterica intestinale.

Studiati sia bambini sani sia bambini malati

La ricerca è stata condotta da un team di ricercatori dei Paesi Bassi, dell’University Medical Center Groningen, e pubblicata sulla rivista Diabetologia. Ha riguardato 28 bambini con diabete infantile di tipo 1 e 27 bambini sani. Tutti sono stati sottoposti ad analisi delle feci. I campioni sono stati esaminati in laboratorio per isolare il Dna.

Importanti differenze nel Dna della flora batterica

Dall’analisi dei risultati, è emerso che i due gruppi di bambini avevano Dna differenti della flora batterica intestinale. In particolare, si è visto che nei soggetti con diabete infantile di tipo 1, rispetto ai coetanei sani, la composizione della flora batterica intestinale era meno bilanciata. Più precisamente, nei bimbi malati sono stati registrati livelli molto più elevati di Clostridium IV e XIV. Si tratta di bacilli che fanno parte della normale flora batterica del tratto gastrointestinale, ma che se sono presenti in maniera eccessiva possono dare problemi, come infezioni. 

Servono nuove conferme

Gli studiosi hanno concluso che probabilmente fra diabete di tipo 1 e alterazione della flora batterica intestinale c’è una qualche relazione. Tuttavia, sono necessari nuovi studi per fare chiarezza. 

In breve

TIPICO DEI GIOVANI

Il diabete di tipo 1 è più frequente nelle persone giovani e magre e si cura esclusivamente con insulina esogena. 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Sono davvero a rischio di diabete gestazionale?

01/12/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

Quando si inizia la gravidanza in una condizione di obesità e, in più, si aumenta di peso rapidamente già a partire dal primo trimestre il rischio di sviluppare il temibile diabete gestazionale diventa alto, soprattutto se l'esame della curva da carico di glucosio evidenzia un'iperproduzione di insulina....  »

Donna Rh negativo: anche dopo un aborto si sviluppano anticorpi contro il sangue Rh positivo?

30/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Esiste un esame che permette di appurare se la donna ha sviluppato anticorpi contro il fattore Rh positivo: si chiama Test di Coombs indiretto e si esegue come un normale prelievo di sangue.  »

Pap test in gravidanza: conviene farlo?

28/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Posto che è il ginecologo curante a dover decidere l'intervallo di tempo tra un pap test e l'altro, in base al risultato ottenuto l'ultima volta che è stato effettuato, in generale non occorre farlo in gravidanza, se sono passati meno di tre anni dall'ultimo.   »

Fai la tua domanda agli specialisti