Dieta vegana bambini: attenzione ai denti

Una dieta vegana non correttamente bilanciata può aumentare il rischio di malattie del cavo orale, soprattutto dei denti. Ecco perché

Dieta vegana bambini: attenzione ai denti

Che certi cibi possano compromettere la salute dei denti è ormai risaputo. Ma fino a oggi si è sempre pensato che i colpevoli fossero solo i dolci. Invece, anche gli alimenti che all’apparenza sembrano i più innocui di tutti, quelli vegetali, possono minacciare il cavo orale. A lanciare l’allarme è stato il dottor Jacopo Gualtieri, odontoiatra di Lucca, membro dell’Eao (European association for osseointegration) e medico del reparto di odontostomatologia dell’Ospedale San Raffaele di Milano.

Pro e contro della dieta vegana

La dieta vegana, cioè a base di alimenti esclusivamente di origine vegetale, apporta moltissimi benefici all’organismo. Per esempio, riduce l’ipertensione, protegge dalle malattie cardiovascolari, abbassa il rischio di obesità. Ma se non è correttamente bilanciata può essere anche nociva. Non solo può causare carenze alimentari, ma anche danneggiare i denti.

A rischio i denti

Un’indagine condotta qualche tempo fa da un gruppo di ricercatori tedeschi, del Department of Conservative Dentistry, Periodontology and Preventive Dentistry della Hannover Medical School, aveva dimostrato che i vegetariani potevano vantare una migliore condizione del cavo orale rispetto alle persone onnivore, in particolare minori infiammazioni, minore propensione alla caduta di denti e un livello di igiene mediamente più alto. Tuttavia, erano più vulnerabili alle carie e all’erosione dei denti, soprattutto se non seguivano un regime bilanciato.

Cibi vegetali ricchi di zuccheri

Per quali ragioni i cibi vegetali possono danneggiare i denti? “È palese che la dieta vegetariana, in particolar modo quella vegana, se non correttamente bilanciata, comporta un maggiore rischio per la salute dei denti. Questo, principalmente, sia a causa di un deficit di calcio e vitamine B, D e B12, a cui deve far fronte chi elimina dalla propria dieta i prodotti di origine animale, sia per una maggiore presenza di sostanze cariogeniche, come zuccheri e acidi, negli alimenti vegetariani” ha risposto il dottor Gualtieri. Per queste ragioni, i dentisti consigliano a chi segue o vuole seguire una dieta priva di carne di rivolgersi sempre a un nutrizionista, così da evitare errori che possono essere difficili da rimediare. 

 

 

 
 
 

DA SAPERE

 

ATTENZIONE ALL’IGIENE ORALE

Chi non mangia carne e si nutre esclusivamente di cibi vegetali, per proteggere i denti, deve prestare ancora più attenzione all’igiene orale dopo i pasti. Inoltre, deve assicurarsi un corretto introito di sostanze come calcio, vitamine e arginina, se necessario anche attraverso integratori.

 

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Si ammala spesso: è normale che accada?

Febbre, tosse, raffreddore frequenti sono lo scotto che i bambini pagano alla socializzazione. Non sono preoccupanti: alla fine, nonostante questo, crescono tutti forti e sani. L'unica condizione che deve preoccupare davvero perché espone a pericoli è l'obesità: il resto passa senza conseguenze.   »

Anti pneumococco e anti rotavirus: sono importanti?

E' una fortuna per i nostri bambini poter essere vaccinati contro malattie che potrebbero avere conseguenze gravissime. E il timore che fare più vaccinazioni insieme possa non essere opportuno è infondato, come lo è ritenere qualche vaccinazione meno utile di altre.  »

Ma cos’è l’autosvezzamento?

Il neologismo "autosvezzamento" è spesso fonte di fraintendimenti o, comunque, confonde le mamme che devono iniziare a proporre le prime pappe. In realtà è una pratica molto più semplice rispetto a quello che in genere si pensa (ma anche un po' utopistica).   »

Fai la tua domanda agli specialisti