Obesità infantile: sotto accusa le bibite zuccherate

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 29/04/2013 Aggiornato il 29/04/2013

“Regalano” troppe calorie e sono la prima causa di obesità infantile. È quanto emerso da una approfondita ricerca condotta negli Stati Uniti

Obesità infantile: sotto accusa le bibite zuccherate

Bere bibite zuccherate e gasate non fa bene alla salute e può favorire l’obesità infantile. È questa la conclusione cui è giunto uno studio condotto dai membri della University of North Carolina di Chapel Hill, pubblicato sull’American journal of preventive medicine. Lo studio americano ha preso in esame i dati raccolti da statistiche relative agli anni che vanno dal 2003 al 2010; il campione esaminato è stato di 10.955 bambini, di età compresa fra i 2 e gli 8 anni.

Meglio un buon succo di frutta

Ne è risultato che bere, soprattutto in modo esagerato, bibite zuccherate è la prima causa del maggior apporto calorico tra i bambini e, quindi, dell’obesità infantile. È emerso, inoltre, che il consumo di bibite, come la soda dolcificata, i drink alla frutta e gli energy drink, è spesso correlato a una cattiva alimentazione, che si ripercuote negativamente sulla salute. Per combattere l’obesità infantile, pertanto, è essenziale che i genitori mettano da parte le bevande zuccherate, optando magari per un buon succo di frutta naturale e senza zuccheri aggiunti.

In breve

CHI BEVE "MALE" SPESSO MANGIA ANCHE "MALE"

Al consumo di bibite zuccherate e gasate spesso si accompagna anche una cattiva alimentazione. Aumentando quindi il rischio di obesità, con tutte le conseguenze negative che ciò comporta sulla salute del bambino, anche in futuro.

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Positiva allo streptococco a qualche settimana dal parto

19/04/2021 Bambino di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui il tampone rivelasse una positività allo streptococco, al momento del parto viene effettuata una profilassi antibiotica per evitare che il bambino venga contagiato dal batterio durante il passaggio all'esterno.  »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Smettere di allattare e sensi di colpa

27/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Le mamme sono specializzate in sensi di colpa, ma forse riuscirebbero a nutrirne di meno se solo acquisissero la consapevolezza che la tristezza e l'ansia che ne derivano non fanno bene alla serenità del bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti