sissi

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 09/07/2012 Aggiornato il 09/07/2012

Risponde: Dottoressa Lucia Romeo

Una domanda di: sissi
Buonasera dottoressa, sono la mamma di una bimba di un mese
e mezzo. Allatto mia figlia esclusivamente al seno (cresce bene: pesa 4 kg e 600 g),
ma andando avanti con i giorni, invece di regolarizzarsi (mangiare
ogni 3 ore circa), richiede la poppata con più frequenza,
soprattutto tra le 15 e le 23, arrivando anche a voler mangiare ogni ora per
le ultime 3 poppate. La notte, invece, riesce a dormire anche 4 ore di seguito,
mentre di giorno dorme al massimo un'ora… In
generale, la poppata dura in media 10 minuti, dopodiché la bambina non
vuole più mangiare perché sembra sazia. Inoltre, da qualche giorno ho avuto il
capoparto (prima mestruazione dopo il parto) e non so se questo può creare problemi alla produzione di
latte. Grazie mille

Nessun problema: può capitare che nella seconda metà della giornata ci sia un po' meno latte e per questo probabilmente la sua bimba, avendo fame, richieda più spesso il seno, anche ogni 2 ore o meno ancora.

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Sertralina in gravidanza contro ansia e attacchi di panico: ci sono rischi?

17/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Durante la gravidanza, se necessario si possono assumere psicofarmaci della categoria degli SSRI (inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina) senza esporre il bambino a rischi. Ben peggio sarebbe non impiegarli quando ve ne è bisogno.   »

Bimbo di sette mesi con un “buchetto” sopra il sederino: è preoccupante?

16/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

La presenza di una fossetta sacro-coccigea a fondo cieco, se non è associata ad altri segnali che possano far pensare a un problema della colonna vertebrale, non è significativa.   »

Preoccupata per l’assenza di sintomi “di gravidanza”

19/04/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è così automatico che la gravidanza, una volta iniziata, determini la comparsa di sintomi specifici, quindi l'assenza dei disturbi "tradizionali" (nausea, tensione al seno e così via) non deve essere interpretata come un segnale per forza negativo.  »

Fai la tua domanda agli specialisti