Svezzamento

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 22/05/2012 Aggiornato il 22/05/2012

Risponde: Dottoressa Alessia Bertocchini

Una domanda di: gerryefede
Salve, ho una bimba di 5 mesi e vorrei sapere le varie tappe dello svezzamento

Lo svezzamento è una filosofia di vita! Non esistono verità assolute e gli schemi variano leggermente da scuola a scuola e sono stati rivisti negli ultimi anni. Anche l'inizio dello svezzamento è discusso comunque dai 4 ai 6 mesi. Di solito chi ha latte materno ritarda al sesto mese ma non più tardi perché il solo latte materno dopo tale data non è più sufficiente. La cosa più difficile è l'uso del cucchiano e cambia la modalità di alimentazione. Le consiglio di contattare il Suo pediatra e di seguire lo schema che personalizzerà per sua figlia anche alla luce della tipologia di latte usato fino ad adesso, della crescita e delle varie problematiche che eventualmente presenta la piccola (stipsi, reflusso gastroesofageo) o familiarità per allergie alimentari / celiachia. In caso voglia conoscere una base standard che personalmente uso (anche con i miei figli) rimango a disposizione ma nessuno meglio del Suo pediatra che conosce la bambina potrà consigliarla.

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo che si sveglia piangendo: cosa può essere?

22/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

A fronte di un improvviso cambiamento nei ritmi del sonno è opportuno prima di tutto escludere la presenza di un disturbo fisico.   »

Sull’intervallo tra due vaccini vivi attenuati

22/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

La somministrazione di due vaccini vivi attenuati a una distanza inferiore alle 4 settimane può compromettere l'efficacia del secondo vaccino.  »

Iperattivita e prodotti omeopatici

16/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'iperattività (se di iperattività si tratta davvero) è segno di una malattia seria, non si può pensare di affrontarla con il fai-da-te.   »

Fai la tua domanda agli specialisti