svezzamento difficile

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 31/05/2013 Aggiornato il 31/05/2013

Risponde: Dottoressa Francesca Pinto

Una domanda di: silviavallunga
Gentile dottoressa, ho un bimbo di 7 mesi che pesa 9,100 kg e sta bene. La mia preoccupazione è che non mangi abbastanza. Da due mesi, infatti, ha cominciato lo svezzamento e da 2 settimane oltre al pranzo gli preparo la pappa anche per la cena. Le confesso, però, che non mangia molto, anzi a volte salta completamente. Nonostante io insista, quando chiude la bocca non c'è verso di continuare. Premetto che gli preparo tutto io e che non uso alcun prodotto già pronto. Gli piace solo un po' di più la frutta. Comunque il suo nutrimento principale rimane ancora il mio latte, che per fortuna continua a esserci! Di notte si sveglia ancora 2-3 volte. Mi chiedo se questo sia tutto normale e se la pazienza sia l'unica soluzione. Grazie per la sua gentilezza.

Carissima mamma, per il momento le consiglio di armarsi di tanta pazienza e con calma insistere, tenendo sotto controllo con la sua pediatra la crescita e la salute del suo bimbo. Vedrà che pian piano migliorerà! Saluti

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Si è inserito subito alla scuola materna: accetterà così bene anche l’arrivo di un bebè?

05/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Il fatto che un bambino si dimostri entusiasta dell'ingresso alla scuola materna non è predittivo di come reagirà all'arrivo di un fratellino.   »

Beta-hCG ancora nel sangue dopo un’interruzione di gravidanza: perché?

05/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Gaetano Perrini

Dopo un aborto, è normale che l'ormone beta-hCG rimanga nel sangue per alcune settimane, ma se il periodo si protrae oltre i 42 giorni circa è possibile che si sia instaurata un'altra gravidanza.   »

Psicofarmaci in gravidanza: è giusto sospenderli?

05/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

L'impiego degli SSRI è compatibile con lo stato di gravidanza e non espone a particolari rischi, mentre può essere pericoloso sospenderli o anche solo diminuirne il dosaggio rispetto a quello necessario per controllare il disturbo dell'umore.   »

Piccolissimo con diagnosi di reflusso: che fare?

31/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Annamaria Staiano

Non bisogna immediatamente giungere alla conclusione che il rigurgito del latte dopo le poppate, frequentissimo nei primissimi mesi di vita, sia segno di una patologia. Molto più spesso è solo l'espressione di un'immaturità dei meccanismi che impediscono ai liquidi di risalire dallo stomano all'esofago,...  »

Gravidanza che sta durando più di 40 settimane: perché?

29/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Una durata della gravidanza compresa tra le 38 e le 42 settimane rientra nella normalità. A influenzare la lunghezza della gravidanza è anche la familiarità.  »

Fai la tua domanda agli specialisti