Uno yogurt al giorno per un’alimentazione dei bambini più sana

Silvia Camarda A cura di Silvia Camarda Pubblicato il 24/05/2018 Aggiornato il 02/08/2018

60 grammi di yogurt al giorno rendono la dieta dei bambini più ricca di vitamine A e C, riducendo l’apporto di grassi e sale, dannosi per la salute

Uno yogurt al giorno per un’alimentazione dei bambini più sana

Se i bambini mangiano uno yogurt al giorno, o almeno 60 grammi, la loro dieta è più sana ed equilibrata. È quando risultato da uno studio dell’Università di Reading, nel Regno Unito, pubblicato sulla rivista scientifica European Journal of Nutrition.

Poco yogurt, dieta meno sana

Nel corso dello studio sono state analizzate le abitudini alimentari di 1.687 bambini e ragazzi. Dall’analisi dei dati è emerso che il consumo di yogurt era basso (31%) tra i ragazzi che frequentavano la scuola secondaria, in particolare tra gli 11 e i 18 anni. Chi invece ne assumeva di più aveva un punteggio maggiore in un apposito indice di alimentazione sana.

Più vitamine A e C e minerali

In particolare, i bambini che in media mangiavano circa 100 grammi di yogurt, corrispondenti a più o meno a uno yogurt al giorno, avevano un apporto significativamente maggiore di vitamine A e C e minerali, incluso lo iodio. Non solo: mangiavano anche meno cibi elaborati, come pane bianco in cassetta, torte e pasticcini. In conclusione, come riferisce l’autrice dello studio Ditte Hobbs, questo studio evidenzia che “tra i bambini di età inferiore ai 10 anni, quelli che mangiano circa uno yogurt al giorno, assumono significativamente meno grassi e sale di quelli che non lo mangiano”.

Un concentrato di proprietà benefiche

Per le sue molteplici proprietà benefiche, lo yogurt è un alimento da consumare a tutte le età. In particolare è prezioso perché:

  • svolge un effetto probiotico sulla microflora intestinale;
  • aumenta la digeribilità del lattosio nelle persone che lo tollerano poco;
  • regola la motilità intestinale e si oppone allo sviluppo dei batteri patogeni.

Da sapere!

Lo yogurt è il prodotto della fermentazione del latte a opera di due specifici batteri: Streptococcus thermophilus e Lactobacillus bulgaricus.

 

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Nonna che svaluta i genitori: che fare?

18/11/2019 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Non si possono tollerare gli atteggiamenti prevaricatori dei nonni (né di altri parenti che si occupano dei bambini): in caso contrario si espongono i figli a vari rischi.   »

Dubbio sull’intervallo di somministrazione dei vaccini

11/11/2019 Gli Specialisti Rispondono di Professore Alberto Villani

Per ogni vaccino, compreso l'anti-meningococco B, è stato individuato l'intervallo tra la somministrazione delle dosi che assicura la migliore risposta del sistema di difesa naturale e, quindi, la migliore protezione.   »

Svezzamento: quali regole seguire?

30/10/2019 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

le linee guida relative allo svezzamento sono molto cambiate rispetto ad alcuni anni fa: oggi vi è molta più libertà d'azione, da usare però secondo i criteri dettati dal buon senso. Ma se si vuole andare "alla vecchia", nulla lo vieta.   »

Fai la tua domanda agli specialisti