Barzellette per bambini: le più divertenti da raccontare e insegnare

Maria Teresa Moschillo A cura di Maria Teresa Moschillo Pubblicato il 09/07/2024 Aggiornato il 09/07/2024

Per ridere insieme e stimolare il senso dell'umorismo, possono essere insegnate anche ai bambini più piccoli se opportunamente scelte. Scopriamo insieme le più belle e divertenti.

barzellette-bambini-copertina

Barzellette per bambini e indovinelli non solo rappresentano un passatempo divertente, ma sono anche uno strumento per educarli al senso dell’umorismo. Insegnare le barzellette ai bambini e condividerle con loro richiede, però, alcuni accorgimenti. Vanno raccontate con entusiasmo, soffermandosi sulla scelta del tono giusto e ponendo l’accento sulla mimica facciale.

Devono essere corte ed espresse con un linguaggio semplice. In questo modo i bambini riusciranno non solo a capirle al volo e, quindi, a divertirsi, ma anche a memorizzarle e a impararle per raccontarle agli amichetti. Le prime barzellette, facili e concise, possono essere raccontate ai bambini a partire dai 3 anni. Dai 6 anni ci si può sbizzarrire con storielle più complesse, come quelle sulla scuola, e con le barzellette da leggere sui libri.

Le barzellette per bambini corte e facili da imparare

Già a partire dai 3 anni, i bambini possono comprendere e memorizzare le barzellette, purché siano corte e abbiano un linguaggio semplice e lineare. Educare i bimbi alla risata sin da piccoli è molto importante: i bambini con un senso dell’umorismo sviluppato sono più ottimisti e felici, gestiscono meglio lo stress e affrontano i momenti complicati con un atteggiamento positivo.

Condividere barzellette aiuta anche a instaurare relazioni sociali e a vivere momenti conviviali con i coetanei e in famiglia.

Le barzellette per bambini piccoli sono davvero molto brevi. Si tratta perlopiù di colmi o freddure e riguardano spesso il mondo degli animali, già noto ai bimbi in tenera età.

Eccone alcune:

  • Cosa fa una mucca con una chitarra? “Muu-sica”
  • Un signore entra in un caffè. Splash!
  • Un prosciutto dice all’altro: “Basta, vado a letto, sono cotto”
  • Il gallo dice alla papera: “Dove sarai domani?”. E lei: “Qua”
  • Qual è il colmo per un palloncino? Darsi un sacco di arie
  • Quando piange un pero? Quando è dis… perato!

 

 

Se desiderate scaricare la cartoline delle nostre barzellette facili per bambini, qui trovate i pdf

barzellette bambini caffè.pdf

barzellette bambini mucca.pdf

barzellette bambini gallo.pdf

barzellette bambini palloncino.pdf

barzellette bambini prosciutto.pdf

barzellette bambini pera.pdf

Barzellette sulla scuola

A partire dai 6 anni, quindi in età scolare, inevitabilmente le barzellette per bambini più divertenti sono quelle sulla scuola. La scuola, d’altronde, diventa il loro mondo e raccontare barzellette su compiti e maestre è un modo simpatico per passare il tempo tra compagni oppure a casa, insieme ai genitori, magari dopo aver trascorso il pomeriggio sui libri.

Le barzellette iniziano a farsi più lunghe e strutturate, ma è preferibile usare comunque un linguaggio abbastanza semplice.

Di seguito qualche esempio:

  • La maestra chiede a un suo alunno: “Mi sai dire quali sono i mari che hanno il nome di un colore?”. E l’alunno risponde: “Il Mar Nero, il Mar Rosso e il Mar-rone!”
  • Un libro dice a un altro: “Ho caldo”. “Per forza, siamo ad agosto e dormi ancora con la copertina!”
  • La maestra chiede a Marco: “Marco, sai dirmi quanto fa 2+2?”. E Marco risponde subito: “Maestra, ma come, lei non lo sa?”
  • Qual è il colmo per un insegnante di italiano? Rimanere senza parole
  • Qual è il colmo per un maestro di musica? Dare sempre note!

 

Continuano a essere molto amate dai bimbi le barzellette di Pierino, un classico della barzelletta italiana.

Eccone alcune:

  • La maestra interroga Pierino: “Pierino, dimmi una parola con la doppia P”. E Pierino risponde: “Bottiglia, signora maestra!”. La maestra lo guarda perplessa e gli domanda: “E dov’è la doppia P?”. E Pierino le risponde: “Nel tappo, signora maestra”
  • Pierino va dalla mamma e le dice: “Mamma ho una notizia buona e una cattiva”. Allora, la mamma gli risponde: “Inizia da quella buona”. E lui dice: “La notizia buona è che ho preso 10 al compito di matematica”. E la mamma, incredula, gli risponde: “Bravissimo. Ma la notizia cattiva qual è?”. E Pierino le risponde: “La notizia cattiva è che non è vero”
  • Pierino chiede alla maestra: “Maestra, chi è il Dio del Mare?”. La maestra risponde: “Nettuno”. “Non è POTTIBILE maestra, qualcuno dovrà pur ETTERE!”, risponde Pierino

 

Attenzione: a qualsiasi età, i genitori dovrebbero rimproverare i bambini se raccontano barzellette inappropriate oppure offensive. In questi casi non bisogna assolutamente ridere, ma far capire loro con le dovute spiegazioni perché non è divertente.

Se desiderate scaricare la cartoline delle nostre barzellette facili per bambini, qui trovate i pdf

barzellette bambini 2+2.pdf

barzellette bambini copertina.pdf

barzellette bambini marrone.pdf

barzellette bambini musica.pdf

barzellette bambini prof.pdf

barzellette bambini bottiglia.pdf

barzellette bambini voto.pdf

barzellette bambini nettuno.pdf

I libri sulle barzellette per bambini 

Quando i bambini diventano grandi una buona idea è acquistare per loro dei libri di barzellette da leggere insieme nel tempo libero, da portare in vacanza oppure quando si è a pranzo o a cena fuori per intrattenerli.

Sono tanti i libri sulle barzellette per i bambini disponibili nelle librerie fisiche e da comprare online, anche su Amazon. Si tratta, nella maggior parte dei casi, di libri contenenti tantissime barzellette, ma anche colmi e indovinelli.

barzellette-bambini-1

Chioccia, Le Più Belle 777 Barzellette E Indovinelli Per Bambini. Prezzo: 9,97 

Alcuni testi dividono le barzellette per fasce d’età, mentre altri contengono barzellette molto versatili pensate per tutta la famiglia.

barzellette-bambini-2

Arcobalena Editore, 500+ barzellette e indovinelli per bambini. Prezzo: 7,99 

Un rituale molto carino da introdurre è quello di leggere insieme una barzelletta ogni giorno, magari al mattino dopo la colazione per iniziare la giornata con il sorriso.

barzellette-bambini-3

Bubbles Books, 1 Barzelletta al Giorno: 366 barzellette da leggere in famiglia. Prezzo: 9,99

barzellette-bambini-5

Maila Sharma, Barzellette per Bambini. Prezzo: 4,99

Tra i libri di barzellette per bambini più venduti in assoluto, nonché tra i loro preferiti, spiccano quelli di Pera Toons, nome d’arte del fumettista e creator Alessandro Perugini diventato famosissimo in rete e sui social per le sue storielle divertenti e le sue battute. Ridi che è meglio è un bestseller su Amazon ed è consigliato a partire dai 6 anni.

barzellette-bambini-4

Tenué, Pera Toons Ridi che è meglio. Prezzo: 13,77

Ai bimbi piacciono molto anche le barzellette di Geronimo Stilton, cui sono stati dedicati negli anni tanti libri esilaranti.

barzellette-bambini-6

Piemme, Geronimo Stilton Barzellette Spuzzette. Prezzo: 8,07

barzellette-bambini-8

Piemme, Geronimo Stilton Il Barzellettone Enciclopedia della Risata. Prezzo: 13,78

Tra semplici barzellette e storie divertenti, questi libri puntano a educare i bambini alla risata, fornendo loro degli insegnamenti e facendoli anche riflettere.

 barzellette-bambini-7

Ilary Vavassori, Barzellette e Storie Buffe per Bambini – Ridi e impara. Prezzo: 12,47

I libri di barzellette per bambini sono un vero e proprio strumento di intrattenimento e tornano utili sia nel quotidiano che per quelle occasioni speciali, come pranzi di famiglia o feste di compleanno, in cui ci si vuole divertire in compagnia.

  barzellette-bambini-9

Newton Compton Editori, Animatamente Indovinelli e Barzellette per bambini di tutte le età. Prezzo: 12,26

Un’alternativa ai tablet e ai videogiochi, con cui stimolare la fantasia dei piccoli di casa facendoli ridere di gusto e riscoprendo il piacere dello stare insieme.

barzellette-bambini-10

Carletto Paolini, +1000 Barzellette Colmi e Indovinelli per Bambini. Prezzo: 7,99

In copertina foto di Rawpixel via Freepik.com

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba che dopo l’addio al pannolino si rifiuta di fare la cacca: che fare?

15/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Un piccolo rituale da osservare all'occorrenza, qualche accorgimento per rendere il momento confortevole, uniti a tanta pazienza e a un atteggiamento sereno a poco a poco riescono a indurre il bambino a utilizzare il vasino e, più avanti, la tazza del wc.  »

Dopo un aborto spontaneo quanto tempo ci vuole per cominciare un’altra gravidanza?

15/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Augusto Enrico Semprini

Se un primo concepimento è avvenuto in pochi mesi, ci sono altissime probabilità (addirittura il 100%!) di avviare una nuova gravidanza entro sei mesi dall'aborto spontaneo.   »

Non mangiare frutta e verdura durante la gravidanza può essere pericoloso?

15/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se si teme una carenza di vitamina C perché con l'inizio della gravidanza è nata un'avversione verso la frutta e la verdura, si può correre ai ripari assumendo quotidianamente, per esempio, spremute di agrumi o kiwi, che ne sono ricchissimi.   »

Gambe sollevate in gravidanza: possono aver danneggiato il bambino?

08/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Durante la gravidanza, quando preoccupazioni che oggettivamente non hanno ragione di sussistere non danno tregua, mantenendo la futura mamma in uno stato ansioso costante, può senz'altro essere opportuno ricorrere all'aiuto di uno psicoterapeuta. Le continue paure ingiustificate possono, infatti, essere...  »

Si può ridatare la gravidanza una seconda volta?

14/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La ridatazione ecografica può essere eseguita una volta sola nel primo trimestre (quando c'è più di una settimana di differenza tra il calendario ostetrico e le dimensioni effettive del feto), dopodiché se il bambino risulta più piccolo dell'atteso non si può più attribuire il dato a un concepimento...  »

Fai la tua domanda agli specialisti