L’elefante con le ghette

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 06/03/2013 Aggiornato il 09/01/2015

L'elefante con le ghette è un classico della scuola materna, ma già al nido i bambini imparano questa canzoncina molto diffusa nel Nord Italia. Ecco la versione di Anna e Vittoria. Ascolta il brano guardando il video

L'elefante con le ghette

L’elefante con le ghette è un classico della scuola materna, ma già al nido i bambini imparano questa canzoncina molto diffusa nel Nord Italia. Ecco la versione di Anna e Vittoria

.

Ascolta il brano

guardando il video

 

L’elefante, l’elefante con le ghette

se le leva, se le leva e se le mette

se le leva e se le mette

per potersi, per potersi divertir.

 

La signora, la signora un poco grassa

cade giù, cade giù dal quinto piano

per fortuna c’era un ramo

che la prese, che la prese e la salvò.

 

La balena, la balena poverina

sa che l’acqua, sa che l’acqua le fa male

quando viene il temporale

si nasconde, si nasconde in fondo al mar.

 

Tre formiche, tre formiche in bicicletta

fanno a gara, fanno a gara col diretto

ma la mosca per dispetto

il diretto, il diretto rovesciò.

 

Clicca qui per guardare il video

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Neo sospetto: meglio toglierlo subito o basta tenerlo sotto controllo?

23/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

Un neo dall'aspetto poco rassicurante va asportato allo scopo di comprenderne, attraverso l'esame istologico, la natura. Non è però necessario procedere tempestivamente, ma è possibile attendere fino a sei mesi (non di più!) per farne ricontrollare l'evoluzione.   »

Bimbo che rifiuta pranzi e cene (ma come dargli torto?)

20/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Se a un bambino vengono sistematicamente proposti primi e pietanze poco allettanti, costituiti da un insieme di alimenti che, mescolati insieme, perdono sapore si deve mettere in preventivo che a un certo punto si rifiuti di inghiottirli.   »

Piccolissimo che piange perché vuole stare in braccio

20/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Non stupisce affatto che un bimbo di neppure due mesi smetta di piangere solo quando viene preso in braccio dalla madre. Spetta a quest'ultima trasmettergli l'affettuoso, rassicurante messaggio di esserci per lui sempre e comunque, anche quando è nella culla.   »

Fai la tua domanda agli specialisti