Coronavirus: immunità è massima fra i 4 e i 15 anni

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 24/12/2020 Aggiornato il 24/12/2020

Bambini e adolescenti si ammalano meno di coronavirus perché in questa fascia d’età l’immunità è più alta

Coronavirus: immunità è massima fra i 4 e i 15 anni

I bambini si ammalano meno di coronavirus. In particolare, nella fascia di età fra i 4 e i 15 anni. Lo sostiene un lavoro condotto dal Dipartimento di Epidemiologia della scuola di Igiene e Malattie Tropicali di Londra e apparso su Scientific Data. Dopo quest’età ha poi inizio il declino fisiologico dell’immunità.

Lo studio inglese

Per spiegare questo fenomeno gli studiosi londinesi hanno analizzato circa 140 insieme di dati provenienti da diversi tipi di studi relativi a 32 malattie infettive, 9 virali e 13 batteriche, osservandone la letalità e il tasso di ospedalizzazione per fasce d’età, verificando una maggiore severità delle infezioni nei neonati, il cui sistema immunitario è in via di sviluppo. A partire dai 4 anni le infezioni diventano sempre meno pesanti, ma poi i sintomi riprendono ad aggravarsi durante l’adolescenza. Secondo la responsabile dello studio, l’epidemiologa Judith Glynn,”i nostri risultati suggeriscono che il picco della risposta immunitaria viene raggiunto durante l’età scolare e quindi inizia a diminuire molto prima di quanto si pensi, in alcuni casi già a partire dai 15 anni”.

L’ombrello protettivo varia in base  a età e malattie

È emerso così che alcune malattie come poliomielite, morbillo(), aids, tubercolosi, tifo e meningite si rivelano più gravi già nei ventenni rispetto ai ragazzi sotto i 15 anni. Per altre, come l’influenza e l’epatite B, i sintomi cominciano a essere più seri a 30 anni, mentre per epatite A e le infezioni da coronavirus – Sars, Mers e Covid-19 – la gravità dei sintomi comincia ad aggravarsi a 40 anni.

Cambia anche la reattività vaccinale

Oltre a una maggiore suscettibilità alle infezioni, con l’avanzare dell’età aumenta anche il rischio di malattie come il cancro o di patologie autoimmuni e si verifica anche una scarsa risposta alle vaccinazioni: “La stessa dinamica legata all’età si riscontra anche nelle risposte immunitarie ad alcuni vaccini e nel modo in cui il corpo gestisce alcune infezioni virali persistenti”, conferma Judith Glynn: ”una migliore comprensione dei meccanismi di base può fornire nuove opportunità per strategie di intervento”.

 

 

 
 
 

Lo sapevi ch?

Il 27 dicembre è stato indicato come il V-Day contro il coronavirus. In questo giorno, infatti, comincerà simbolicamente la campagna vaccinale nei 27 Paesi membri dell’Unione europea.

 

Fonti / Bibliografia

  • Systematic analysis of infectious disease outcomes by age shows lowest severity in school-age children | Scientific DataThe COVID-19 pandemic has ignited interest in age-specific manifestations of infection but surprisingly little is known about relative severity of infectious disease between the extremes of age. In a systematic analysis we identified 142 datasets with information on severity of disease by age for 32 different infectious diseases, 19 viral and 13 bacterial. For almost all infections, school-age children have the least severe disease, and severity starts to rise long before old age. Indeed, for many infections even young adults have more severe disease than children, and dengue was the only infection that was most severe in school-age children. Together with data on vaccine response in children and young adults, the findings suggest peak immune function is reached around 5–14 years of age. Relative immune senescence may begin much earlier than assumed, before accelerating in older age groups. This has major implications for understanding resilience to infection, optimal vaccine sch...
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Come togliere il seno a un bimbo di 18 mesi (difficile da gestire)?

15/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Banale eppure risolutivo: per smettere di allattare, quando diventa un peso insostenibile, basta non offrire più il seno e passare alla tazza.   »

Bimba di due anni che al nido non mangia nulla

13/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Può capitare che un bambino si rifiuti di mangiare al nido. Ma è solo questione di tempo: a mano a mano che impara ad accettare di buon grado il distacco, perché comprende che la mamma torna sempre, tutto si risolve.   »

Quarto cesareo: ci saranno problemi?

13/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Un quarto cesareo è sempre un intervento difficile per i medici, perché è possibile che i precedenti abbiano lasciato aderenze tra i tessuti uterini e gli organi circostanti, ma questo non significa che non possa andare comunque tutto per il meglio.  »

Bimbo di 4 mesi con fossette nella piega interglutea: c’è da preoccuparsi?

12/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

E' davvero raro che una piccola anomalia in prossimità dell'ano che vari specialisti hanno considerao priva di significato dal punto di vista medico possa essere la spia di spina bifida.   »

Bimbo con dolore forte al lato sinistro dell’addome

05/09/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Annamaria Staiano

La causa più frequente di un dolore intenso nella parte alta e sinistra dell'addome è quella che i pediatri americani definiscono "stitichezza occulta".  »

Camera gestazionale piccola: c’è da preoccuparsi?

16/08/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se le dimensioni dell'embrione sono giuste per l'epoca, possono non essere significative quelle della camera gestazionale.  »

Fai la tua domanda agli specialisti