Il gallo in portantina – Fedro

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 07/03/2018 Aggiornato il 07/03/2018

Il gallo in portantina è una breve fiaba scritta da Fedro (20 aC - 50 dC). È una storia che, in modi un po' forti, insegna a non farsi accecare dalla superbia. Valido anche e soprattutto per gli adulti

Il gallo in portantina – Fedro
Il gallo in portantina

Un gallo aveva come domestici dei gatti e si faceva portare tutto tronfio in portantina.

Una volpe, appena lo vide così fiero e superbo, gli disse: “Guardati da costoro! Fai attenzione all’inganno! Hanno l’aria, se li consideri bene, di portare una preda, non un padrone”.

Appena la compagnia dei gatti cominciò a sentire la fame, sbranò il padrone e si divise le parti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Bimbo ostile allo svezzamento

Quando un bambino rifiuta con ostinazione le prime pappe e qualsiasi altro alimento diverso dal latte, occorre giocare d'astuzia (armandosi di infinta pazienza).   »

Bimba che di notte si sveglia spesso

I disturbi del sonno possono essere ben controllati con la pratica del co-sleepeeng, che consiste nel far dormire il bambino "accanto ai genitori", ma non nello stesso letto.   »

In che settimana di gravidanza si vede l’embrione con l’ecografia?

In genere l'ecografia permette di vedere il bambino (e il suo cuoricino che batte) a partire dalla sesta settimana di gravidanza.   »

Si ammala spesso: è normale che accada?

Febbre, tosse, raffreddore frequenti sono lo scotto che i bambini pagano alla socializzazione. Non sono preoccupanti: alla fine, nonostante questo, crescono tutti forti e sani. L'unica condizione che deve preoccupare davvero perché espone a pericoli è l'obesità: il resto passa senza conseguenze.   »

Fai la tua domanda agli specialisti