La volpe davanti a una maschera da teatro – Esopo

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 18/01/2018 Aggiornato il 18/01/2018

È una favola brevissima di Esopo, antico scrittore greco del VI secolo a.C. Aiuta a riflettere sul fatto che la bellezza da sola serve a poco. Per bambini e adulti

La volpe davanti a una maschera da teatro – Esopo
La volpe davanti a una maschera da teatro

Una volpe che era entrata nella casa di un attore e che esplorava ciascuno dei suoi arredi trovò anche una maschera da teatro lavorata con molta abilità. Avendola sollevata con le mani disse:

“Oh, quale testa, ma non ha cervello”.

La favoletta si addice agli uomini splendidi di corpo, ma stolti di mente.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Ancora podalico in 31ma settimana
17/06/2019 Gli Specialisti Rispondono

Il bambino può "mettere la testa a posto", ossia assumere la posizione cefalica, anche quando mancano solo poche settimane alla data del parto.   »

Dopo il vaccino niente farmaci per più di un mese?
17/06/2019 Gli Specialisti Rispondono

L'indicazione di non somministrare alcuna medicina (escluso l'antifebbrile) nelle sei settimane successive alla vaccinazione è scorretta.   »

Gemellino che all’improvviso si comporta male
03/06/2019 Gli Specialisti Rispondono

Dietro ad atteggiamenti che all'improvviso diventano aggressivi e difficili da gestire c'è sempre una rabbia che il bambino deve imparare ad allontanare. Fargliela disegnare può essere d'aiuto.   »

Fai la tua domanda agli specialisti