Pidocchietto e Pulcettina – Grimm

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 14/02/2018 Aggiornato il 14/02/2018

Questa fiaba dei Fratelli Grimm è quasi una filastrocca. Attenzione al finale: insegna che occorre reagire ai problemi e non lasciarsi trascinare dallo sconforto se no... va tutto peggio!

Pidocchietto e Pulcettina – Grimm

Pidocchietto e Pulcettina

Un pidocchietto e una pulcettina vivevano insieme e facevano la birra in un guscio d’uovo. Il pidocchietto ci cascò dentro e si scottò.  Allora la pulcettina si mise a piangere forte. La porticina disse: “Pulcettina, perché‚ piangi?” –
“Perché‚ Pidocchietto si è scottato.”

Allora la porticina si mise a cigolare. Disse lo scopettino: “Porticina, perché‚ cigoli?” – “Non dovrei cigolare?
Pidocchietto s’è scottato,
Pulcettina lacrime ha versato.” 

Allora lo scopettino si mise a spazzare terribilmente. Passò un carrettino e disse: “Scopettino, perché‚ spazzi?” – “Non dovrei spazzare?
Pidocchietto s’è scottato,
Pulcettina lacrime ha versato,
Porticina ha cigolato.”

Disse il carrettino: “E io mi metto a correre” e si mise a correre terribilmente. Disse il concimino, vedendolo passare: “Carrettino, perché corri?” – “Non dovrei correre?
Pidocchietto s’è scottato,
Pulcettina lacrime ha versato,
Porticina ha cigolato,
Scopettino ha poi spazzato.”

Disse il concimino: “E io mi metterò a bruciare” e si mise a bruciare terribilmente. Là vicino c’era una piantina che disse: “Concimino, perché‚ bruci?” – “Non dovrei bruciare?
Pidocchietto s’è scottato,
Pulcettina lacrime ha versato,
Porticina ha cigolato,
Scopettino ha poi spazzato,
Carrettino va di carriera.”

Disse la piantina: “E io mi scrollerò” e si scrollò tanto da far cadere il fogliame. Disse una fanciullina con il suo brocchino: “Piantina, perché‚ ti scrolli?” – “Non dovrei scrollarmi?
Pidocchietto s’è scottato,
Pulcettina lacrime ha versato,
Porticina ha cigolato,
Scopettino ha poi spazzato,
Carrettino va di carriera,
Concimino brucia da mane a sera.”

Disse la fanciullina: “E io romperò il mio brocchino” e ruppe il brocchino. Allora disse la fontanina: “Fanciullina, perché‚ rompi il tuo brocchino?” – “Non dovrei rompere il mio brocchino? 
Pidocchietto s’è scottato,
Pulcettina lacrime ha versato,
Porticina ha cigolato,
Scopettino ha poi spazzato,
Carrettino va di carriera,
Concimino brucia da mane a sera,
Piantina si scrolla tutta intera.” 

“Be” disse la fontanina “e io mi metterò a scorrere.” E si mise a scorrere terribilmente. E nell’acqua annegarono tutti: la fanciullina, la piantina, il concimino, il carrettino, lo scopettino, la porticina, la pulcettina, il pidocchietto, tutti quanti.

» Leggi le altre fiabe per bambini

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

A letto da un mese per un distacco amniocoriale (eppure non serve, anzi)

01/07/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Il riposo assoluto a letto in caso di "distacco" non solo è inutile per assicurare una buona evoluzione della gravidanza, ma può addirittura rivelarsi controproducente in quanto può aprire la strada al rischio di trombosi a livello degli arti inferiori.   »

Sono incinta e non sono immune alla rosolia: è pericoloso fare il vaccino a mio figlio?

28/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dott.ssa Elena Bozzola

Nessuno studio ha mai evidenziato che un bimbo subito dopo essere stato vaccinato contro la rosolia possa trasmetterla. Di conseguenza, anche in gravidanza non si rischia nulla se si hanno contatti con un bambino appena vaccinato.  »

Continue infezioni delle vie urinarie: che fare?

27/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui si vada incontro a numerose infezioni delle vie urinarie diventa necessario rivolgersi a uno specialista in urologia o uro-ginecologia per farsi indicare il percorso terapeutico più efficace e, quindi, risolutivo.   »

Fai la tua domanda agli specialisti