Pidocchietto e Pulcettina – Grimm

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 14/02/2018 Aggiornato il 14/02/2018

Questa fiaba dei Fratelli Grimm è quasi una filastrocca. Attenzione al finale: insegna che occorre reagire ai problemi e non lasciarsi trascinare dallo sconforto se no... va tutto peggio!

Pidocchietto e Pulcettina – Grimm
Pidocchietto e Pulcettina

Un pidocchietto e una pulcettina vivevano insieme e facevano la birra in un guscio d’uovo. Il pidocchietto ci cascò dentro e si scottò.  Allora la pulcettina si mise a piangere forte. La porticina disse: “Pulcettina, perché‚ piangi?” –
“Perché‚ Pidocchietto si è scottato.”

Allora la porticina si mise a cigolare. Disse lo scopettino: “Porticina, perché‚ cigoli?” – “Non dovrei cigolare?
Pidocchietto s’è scottato,
Pulcettina lacrime ha versato.” 

Allora lo scopettino si mise a spazzare terribilmente. Passò un carrettino e disse: “Scopettino, perché‚ spazzi?” – “Non dovrei spazzare?
Pidocchietto s’è scottato,
Pulcettina lacrime ha versato,
Porticina ha cigolato.”

Disse il carrettino: “E io mi metto a correre” e si mise a correre terribilmente. Disse il concimino, vedendolo passare: “Carrettino, perché corri?” – “Non dovrei correre?
Pidocchietto s’è scottato,
Pulcettina lacrime ha versato,
Porticina ha cigolato,
Scopettino ha poi spazzato.”

Disse il concimino: “E io mi metterò a bruciare” e si mise a bruciare terribilmente. Là vicino c’era una piantina che disse: “Concimino, perché‚ bruci?” – “Non dovrei bruciare?
Pidocchietto s’è scottato,
Pulcettina lacrime ha versato,
Porticina ha cigolato,
Scopettino ha poi spazzato,
Carrettino va di carriera.”

Disse la piantina: “E io mi scrollerò” e si scrollò tanto da far cadere il fogliame. Disse una fanciullina con il suo brocchino: “Piantina, perché‚ ti scrolli?” – “Non dovrei scrollarmi?
Pidocchietto s’è scottato,
Pulcettina lacrime ha versato,
Porticina ha cigolato,
Scopettino ha poi spazzato,
Carrettino va di carriera,
Concimino brucia da mane a sera.”

Disse la fanciullina: “E io romperò il mio brocchino” e ruppe il brocchino. Allora disse la fontanina: “Fanciullina, perché‚ rompi il tuo brocchino?” – “Non dovrei rompere il mio brocchino? 
Pidocchietto s’è scottato,
Pulcettina lacrime ha versato,
Porticina ha cigolato,
Scopettino ha poi spazzato,
Carrettino va di carriera,
Concimino brucia da mane a sera,
Piantina si scrolla tutta intera.” 

“Be” disse la fontanina “e io mi metterò a scorrere.” E si mise a scorrere terribilmente. E nell’acqua annegarono tutti: la fanciullina, la piantina, il concimino, il carrettino, lo scopettino, la porticina, la pulcettina, il pidocchietto, tutti quanti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Bimbo ostile allo svezzamento

Quando un bambino rifiuta con ostinazione le prime pappe e qualsiasi altro alimento diverso dal latte, occorre giocare d'astuzia (armandosi di infinta pazienza).   »

Bimba che di notte si sveglia spesso

I disturbi del sonno possono essere ben controllati con la pratica del co-sleepeeng, che consiste nel far dormire il bambino "accanto ai genitori", ma non nello stesso letto.   »

In che settimana di gravidanza si vede l’embrione con l’ecografia?

In genere l'ecografia permette di vedere il bambino (e il suo cuoricino che batte) a partire dalla sesta settimana di gravidanza.   »

Si ammala spesso: è normale che accada?

Febbre, tosse, raffreddore frequenti sono lo scotto che i bambini pagano alla socializzazione. Non sono preoccupanti: alla fine, nonostante questo, crescono tutti forti e sani. L'unica condizione che deve preoccupare davvero perché espone a pericoli è l'obesità: il resto passa senza conseguenze.   »

Fai la tua domanda agli specialisti