È Natale

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 18/12/2013 Aggiornato il 30/01/2015

Abbiamo scelto questa filastrocca non soltanto perché bella, ma anche perché può essere un'occasione per riflettere, con i propri piccoli, sul vero valore di questa festa. Purtroppo nel mondo ci sono ancora bambini che soffrono la fame e che vivono situazioni di guerra... E il Natale dovrebbe essere anche, e forse soprattutto, per loro

È Natale

 

È NATALE

 

È Natale, è Natale,

chi sta bene e chi sta male:

c’è chi mangia il panettone,

lo spumante ed il torrone

e invece in qualche terra

i bambini fan la guerra.

Caro mio bel Bambinello

fa’ che il mondo sia più bello

e con gli uomini in letizia

tutti in pace ed amicizia.

Ad ognuno fai trovare

ogni giorno da mangiare.

Della neve ogni fiocco

tu trasformalo in balocco

che poi cada lì vicino

ad ogni piccolo bambino.

Manda a tutti il proprio dono

e fammi essere più buono.

 

 

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Terzo cesareo a due anni dal secondo: quali pericoli?
22/07/2019 Gli Specialisti Rispondono

In realtà i rischi legati a un terzo cesareo sono più o meno gli stessi dei due cesarei precedenti.   »

Ho un neo che mi fa paura: aiuto!
17/07/2019 Gli Specialisti Rispondono

A fronte di un neo diverso dagli altri, specialmente se comparso di recente e con tendenza a modificarsi per forma, colore e dimensione è irrinunciabile sottoporsi tempestivamente a un controllo dermatologico.   »

Bimbo di 16 mesi molto vivace: che fare?
16/07/2019 Gli Specialisti Rispondono

E' normale che a 16 mesi il bambino voglia misurarsi con le sue nuove capacità psicomotorie: quello che gli si deve impedire è di farsi male, ma in generale è meglio non eccedere con i no.  »

Fai la tua domanda agli specialisti