Filastrocca buffa e gaia

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 08/08/2012 Aggiornato il 30/01/2015

Bottone, melone, burrone, torrone... Insegnate le rime ai vostri bambini con la filastrocca buffa e gaia. Già a due, tre anni vi sorprenderanno per la loro capacità mnemonica. Per altri brani guarda il video

Filastrocca buffa e gaia

 

Bottone, melone, burrone, torrone… Insegnate le rime ai vostri bambini con la filastrocca buffa e gaia. Già a due, tre anni vi sorprenderanno per la loro capacità mnemonica. Per altri brani

guarda il video

 

Filastrocca buffa e gaia

l’abbaino non abbaia

la botte grossa non è un bottone

la mela più rossa non è un melone

la torre più grande non è un torrone

il burro grande non è un burrone

il mulo piccolo non sarà mai un mulino

 

Clicca

 

qui per guardare il video

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba che gioca a fare la maestra: è segno che è stressata?

27/10/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Il gioco simbolico aiuta il bambino a rielaborare le emozioni che vive: va incoraggiato e giudiato come un ottimo segno.   »

Positiva allo streptococco beta-emolitico: che rischi per il neonato?

26/10/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Maria Pia De Carolis

La profilassi antibiotica durante il parto diminuisce sensibilmente il rischio che il bambino venendo alal luce sia contagiato.   »

Problemi di linguaggio in bimbo di tre anni

21/10/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Daniela Biatta

A fronte di evidenti difficoltà di linguaggio, in un'età in cui ci si aspetta che il bambino sappia utilizzare un certo numero di parole e di frasi compiute, sono opportuni un controllo audiologico e una valutazione da parte del neuropsichiatra infantile.   »

Fai la tua domanda agli specialisti