Tre pulcini andando a spasso…

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 19/12/2012 Aggiornato il 09/01/2015

Tre pulcini andando a spasso... è una filastrocca di inizio Novecento diffusa nel Centro Italia. Adatta ai bambini più piccoli affascinati dalle storie di animali affamati in cerca di cuccioli da mangiare. Per ascoltare il testo guarda il nostro video

Tre pulcini andando a spasso...

Tre pulcini andando a spasso… è una filastrocca di inizio Novecento diffusa nel Centro Italia. Adatta ai bambini più piccoli affascinati dalle storie di animali affamati in cerca di cuccioli da mangiare. Per ascoltare il testo

guarda il nostro video

 

Tre pulcini andando a spasso

incontrarono una volpe

che facendo passo passo

leggiucchiava il suo giornal.

 

“Buonasera miei piccini

e di bello che si fa?”.

“Giacché mamma è andata fuori

siamo usciti dal pollaio

vogliam far come i signori

vogliam andar di qua e di là”.

 

Bravi bravi per davvero

voglio stringervi la mano

sì dicendo s’appressò

e glu glu se li mangiò.
 

 

Clicca qui per guardare il video

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Ragazzina di 12 anni con problemi di comportamento

04/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

I 12 anni possono essere un'età complicata, ma la pazienza unita a un ascolto attento e affettuoso possono aiutare a fronteggiarli senza troppi scossoni.   »

Fibromi in gravidanza: sono pericolosi?

02/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

I fibromi in sé non costituiscono un pericolo per il bambino in utero, tuttavia è importante tenerli monitorati.  »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Fai la tua domanda agli specialisti