Una scuola grande come il mondo

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 11/09/2013 Aggiornato il 09/01/2015

Per il ritorno in classe, una bellissima poesia di Gianni Rodari che racchiude un insegnamento valido per tutti, grandi e piccoli: il mondo stesso è la scuola più bella e importante della vita. Qui non ci sono ripetenti, ma basta aprire gli occhi per... essere promossi. Buona scuola a tutti!

Una scuola grande come il mondo

 

 

UNA SCUOLA GRANDE COME IL MONDO

 

C’è una scuola grande come il mondo.
Ci insegnano maestri, professori,
avvocati, muratori,
televisori, giornali,
cartelli stradali,
il sole, i temporali, le stelle.

 

Ci sono lezioni facili

e lezioni difficili,

brutte, belle e così così.

 

Ci si impara a parlare, a giocare,
a dormire, a svegliarsi,
a voler bene e perfino
ad arrabbiarsi.

 

Ci sono esami tutti i momenti,

ma non ci sono ripetenti:

nessuno può fermarsi a dieci anni,

a quindici, a venti,

e riposare un pochino.

 

Di imparare non si finisce mai,
e quel che non si sa
è sempre più importante
di quel che si sa già.

 

Questa scuola è il mondo intero

quanto è grosso:

apri gli occhi e anche tu sarai promosso.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Ho un neo che mi fa paura: aiuto!
17/07/2019 Gli Specialisti Rispondono

A fronte di un neo diverso dagli altri, specialmente se comparso di recente e con tendenza a modificarsi per forma, colore e dimensione è irrinunciabile sottoporsi tempestivamente a un controllo dermatologico.   »

Bimbo di 16 mesi molto vivace: che fare?
16/07/2019 Gli Specialisti Rispondono

E' normale che a 16 mesi il bambino voglia misurarsi con le sue nuove capacità psicomotorie: quello che gli si deve impedire è di farsi male, ma in generale è meglio non eccedere con i no.  »

Quanto peserà il mio bambino?
21/06/2019 Gli Specialisti Rispondono

L'ecografia fornisce una stima del peso del bambino, che va considerata con prudenza in quanto il margine di errore in più o in meno è circa del 10 per cento. Indicare quanto peserà esattamente il bambino alla nascita non è dunque possibile.   »

Fai la tua domanda agli specialisti