Genova – IRCCS Istituto Giannina Gaslini

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 16/12/2014 Aggiornato il 16/12/2014

xxx

IRCCS Istituto Giannina Gaslini

  • Indirizzo Via Gerolamo Gaslini, 5
  • Città Genova (GE) – CAP 16147 – Telefono 010 56361 – web  www.gaslini.org
  • N° posti letto 485

SERVIZI CLINICI

Ginecologia e Ostetricia

  • Ambulatorio ginecologia adolescenziale
  • Ambulatorio di ostetricia gravidanza fisiologica
  • Ambulatorio gravidanze a rischio
  • Ambulatorio prevenzione del parto pretermine
  • Ambulatorio ecografia e diagnosi prenatale
  • Pronto Soccorso Ostetrico
  • Analgesia epidurale gratuita h24 7giorni/7
  • Rooming-in
  • Ambulatorio dolore cronico post-partum

Fiore all’occhiello

Diagnostica prenatale

Mappa:

Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Calcola i tuoi giorni fertili

Calcola le settimane di gravidanza

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Elenco frasi auguri comunione

Elenco frasi auguri compleanno

Elenco frasi auguri cresima

Calcola la data presunta del parto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Preoccupata per la dimensione della camera gestazionale

26/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se al termine della 1uinta settimana di gravidanza già si individua l'embrione (con il cuoricino che batte) si è autorizzati a sperare in un'evoluzione favorevole della gravidanza, anche se la camera gestazionale è più piccola rispetto alla norma.   »

Fattore V di Leiden e vaccino anti-CoVid-19

26/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Rocco Russo

Il vaccino contro il Coronavirus non è controindicato alle persone colpite da un problema di coagulazione del sangue.  »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Fai la tua domanda agli specialisti