Gnocchi di carote

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 20/02/2015 Aggiornato il 20/02/2015

Età: da 10 mesi; Difficoltà: Media; Lista della spesa: patate, carote, farina, uova, noce moscata, olio e formaggio grattugiato

Gnocchi di carote

Ingredienti

300 g di patate, 300 g di carote, 150 g di farina di tipo 0, un tuorlo, 50 g di pisellini (anche surgelati), 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva, 2 cucchiai di formaggio grattugiato tipo grana, una grattata di noce moscata

Preparazione

Lessa le patate con la buccia per una mezz’ora finché risultano morbide. Quindi fai intiepidire, pelale e passale con lo schiacciapatate. Nel frattempo, lessa le carote, già pelate e spuntate, per una ventina di minuti. Tieni da parte una carota e frulla le altre. Lessa anche i pisellini e tienili da parte al caldo.

Aggiungi le carote alla farina, mescola, forma una fontana e al centro metti la farina, il tuorlo d’uovo e la noce moscata. Impasta bene, dai la forma di una palla e ricava dei cilindretti regolari che andranno tagliati per fare gli gnocchi di 1-2 cm. Rigali con una forchetta o con l’apposito rigagnocchi.

Fai bollire l’acqua, versavi gli gnocchi e prendili con una schiumarola quando affiorano in superficie. Nel frattempo, taglia a rondelle la carota e, se vuoi, dagli la forma di un cuore o di un fiore. Condisci gli gnocchi con l’olio, il formaggio, i pezzi di carota e i pisellini. Servi subito.

Controlla le curve di crescita per il tuo bambino

Ricette per lo svezzamento

Vaccini per bambini

Elenco frasi auguri nascita

Elenco frasi auguri battesimo

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo che si sveglia piangendo: cosa può essere?

22/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

A fronte di un improvviso cambiamento nei ritmi del sonno è opportuno prima di tutto escludere la presenza di un disturbo fisico.   »

Sull’intervallo tra due vaccini vivi attenuati

22/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

La somministrazione di due vaccini vivi attenuati a una distanza inferiore alle 4 settimane può compromettere l'efficacia del secondo vaccino.  »

Iperattivita e prodotti omeopatici

16/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'iperattività (se di iperattività si tratta davvero) è segno di una malattia seria, non si può pensare di affrontarla con il fai-da-te.   »

Fai la tua domanda agli specialisti